Connect with us

politica

Troppi contagi in Campania, De Luca torna a fare la guerra: “Se i positivi aumentano chiudo tutto”

Pubblicato

il

de luca

“Se i contagi aumentano, si chiude tutto”. O pensate che stiamo a scherzare?». Vincenzo De Luca imbraccia di nuovo il lanciafiamme?

Il governatore della Regione Campania questo pomeriggio nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, assieme al sindaco Gaetano Manfredi, ha incontrato i neo assunti al Comune di Napoli con il concorso Ripam-Regione Campania.

“Le amministrazioni decidono, ma se precipita in maniera drammatica la crisi Covid si chiude tutto. O pensate che stiamo a scherzare, che per fare una festa poi dobbiamo chiudere le nostre città e le attività economiche per 5 mesi? Stiamo attenti perché veramente non c’è da scherzare”.

“Mi davano i dati di questa mattina, c’è un focolaio pesante che abbiamo registrato a Capri. In una scuola abbiamo fatto 50 tamponi molecolari e ci sono 25 positivi.

Adesso dobbiamo fare 400 tamponi molecolari per cercare tutti i contatti. Fare 400 tamponi è un conto, ma se cominciamo ad avere 1.500 positivi, che significa 15mila contatti da verificare, è chiaro che non ce la facciamo più.

Allora dobbiamo avere veramente il massimo di responsabilità e di controllo”, ha proseguito il Presidente della Regione.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)