Connect with us

economia

Cartelle esattoriali, al via la sospensione: pagamento a 180 giorni e multe salate per chi non accetta il Bancomat

Pubblicato

il

Cartelle

CARTELLE. Stop cartelle esattoriali. Si va verso una nuova sospensione. Stando alle ultimissime infatti, la sospensione sarà fino ad aprile 2022. Ritocchi alla decontribuzione e ultime modifiche all’emendamento sulla riduzione delle tasse.

Le modifiche alla legge di bilancio prendono forma e si attende per domani un primo fascicolo di emendamenti dei relatori.

Taglio tasse e riforma Irpef

Come riportato da ItaliaOggi, nell’emendamento di riduzione delle tasse troverà spazio la riduzione da cinque a quattro aliquote Irpef, con la abolizione dell’Irap per le ditte individuali e le partite Iva, ci sarà spazio a una lieve aumento della notax area per dipendenti e pensionati, nonché la riformulazione del peso delle detrazioni sulla curva dell’Irpef.

Si è al lavoro per perfezionare la norma sulla decontribuzione fino a 35mila euro. Il costo di quest’ultima misura è stata quantificata in 1,5 miliardi mentre l’operazione di riduzione dell’Irpef che avrà un maggiore impatto sulle fasce di reddito tra i 35 mila e i 45 mila euro di reddito lordo costerà sui 7 miliardi. Un miliardo l’abolizione dell’Irap.

Verso una nuova sospensione delle cartelle

Oggi scadono i cinque giorni di tolleranza per il versamento delle rate di rottamazione ter e saldo e stralcio. Negli ultimi giorni FI e Lega hanno chiesto a gran voce un nuovo intervento che venisse in soccorso di chi si trova a non poter effettuare i versamenti (si veda altro articolo in pagina).

Ieri la soluzione a cui si è cercato di lavorare, chiesta anche da Giuseppe Conte (M5S) nell’incontro con il premier Mario Draghi, è stata quella di mettere in cantiere una nuova rottamazione quater per i ruoli 2018 e 2019, l’ipotesi al momento però è solo teorica, non ci sono risorse, avendo valutato il costo della misura sul miliardo. Si sta perfezionando in extremis un nuovo intervento di stop che a questo punto andrebbe al 2022.(ItaliaOggi)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo 
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)