Addio al re della pizza, si è spento Nicola Di Matteo: l’erede della storica pizzeria di via dei Tribunali. Clinton mangiò da lui

NAPOLI. Addio al re della pizza. Se ne è andato Nicola Di Matteo. Una morte improvvisa, che ha lasciato tutti senza parole.

Di Matteo

E’ una delle pizzerie più conosciute in città e fuori. È proprio lì che il presidente Usa Bill Clinton si fermò a mangiare una pizza a portafoglio e una Coca Cola, ed è lì che ogni giorno in tantissimi attendono non soltanto la pizza, ma anche le famosissime e osannate frittatine.

Il locale

Come riporta Napolitoday, aprì inizialmente come friggitoria e pizzeria d’asporto, poi intorno agli anni ’60 i figli del fondatore – appunto Nicola e suo fratello Gennaro – lo trasformarono in un ristorante con un centinaio di posti a sedere.

Da lì è storia: in tantissimi, vip e persone comuni, hanno mangiato a quei tavoli. E la pizzeria è stata scuola per molti poi diventati imprenditori: ad esempio i fratelli Nunzio ed Ernesto Cacialli che avrebbero poi fondato la pizzeria “Il Presidente”, e ancora Gianni Breglia che avrebbe aperto la “Pizzeria del Popolo” a piazza Mercato. (Napolitoday/IlMattino)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

ARTICOLI CORRELATI

Archivio