Connect with us

New York

Usa, sparatoria a New York: scontro a fuoco a Harlem, morto agente e aggressore. Il poliziotto aveva solo 22 anni

Pubblicato

il

New York

USA. Un poliziotto e’ morto e un altro e’ rimasto gravemente ferito in una sparatoria nel quartiere newyorkese di Harlem, Nord di Manhattan: nel conflitto a fuoco e’ deceduto anche l’aggressore. Secondo il New York Post, gli agenti avevano risposto alla richiesta di aiuto di una donna aggredita dal figlio. Arrivati sulla scena, sono stati colpiti dal figlio.

Si tratta del terzo incidente armato

Con vittime tra la polizia nell’ultima settimana, dopo che altri due agenti sono stati feriti da colpi di arma da fuoco, martedi’ e giovedi’, in due diversi epidodi di violenza, a Staten Island e a Brooklyn”Stasera un figlio, marito, poliziotto e amico di 22 anni e’ stato ucciso per aver fatto cio’ che aveva chiesto di fare”.

Lo ha detto la commissaria della polizia di New York, Keechant Sewell

Confermando la morte di un giovane agente, in servizio da meno di due anni, ucciso durante una sparatoria avvenuta nella zona ovest di Harlem. Un altro agente, di 27 anni, e’ rimasto ferito gravemente. A sparare e’ stato un uomo di 47 anni, rimasto ucciso anch’egli nel corso dello scontro a fuoco.

Gli agenti

Tre, erano intervenuti per sedare una violenza domestica, quando la situazione e’ degenerata. Dopo aver parlato con una donna, i poliziotti si sono diretti nel retro dell’abitazione per parlare con il figlio. Quando sono entrati nella camera, l’uomo ha improvvisamente sparato, uccidendo l’agente piu’ giovane e ferendo gravemente un altro. Probabilmente e’ stato il terzo poliziotto a rispondere, colpendo l’uomo.

“Alle famiglie dei nostri ragazzi – ha aggiunto Sewell, visibilmente commossa – diciamo che non devono sentirsi soli”. Il nuovo sindaco, Eric Adams, ha promesso linea dura: “Questo non e’ un attacco alla polizia, ma a New York City.

E’ arrivato il momento per salvare la nostra citta’. Nessuno dividera’ questa citta’ con la loro violenza. Noi contrasteremo la diffusione di armi illegali, le toglieremo dalle strade”. Nell’ultima settimana sono stati quattro i poliziotti colpiti in sparatorie. Tre i feriti, e ora un morto.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)