Connect with us

Guerra Ucraina

Ucraina, Von der Leyen: “Sanzioni in arrivo anche per la Bielorussia, colpiremo la Banca centrale di Mosca”

Pubblicato

il

Gas

GUERRA UCRAINA. La presidente Ue Ursula von der Leyen annuncia un pacchetto di sanzioni “anche contro Minsk” definendolo “l’altro aggressore” nella guerra in Ucraina, dice che “per la prima volta in assoluto l’Unione europea finanzierà l’acquisto e la consegna di armi per un Paese sotto attacco” e annuncia: “Colpiremo anche la Banca centrale russa”. L’Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri e la sicurezza Josep Borrell afferma: “Bloccheremo i media russi nell’Unione europea”.

“Per la prima volta l’Ue finanzia l’acquisto di armi” – “Per la prima volta in assoluto l’Unione europea finanzierà l’acquisto e la consegna di armi ed equipaggi per un Paese sotto attacco – spiega la presidente, esponendo le caratteristiche dello strumento European Peace Facility con cui l’Unione finanzierà anche l’acquisto di materiale letale -. Questo è un momento spartiacque.

“Stop transazioni con la Banca centrale russa”

Niente più “transazioni con la banca centrale russa e congelamento dei suoi asset all’estero da parte dell’Unione – continua von der Leyen – ed esclusione di importanti banche russe da Swift. Saranno colpiti gli asset degli oligarchi russi”. Inoltre “lo spazio aereo dell’Unione sarà chiuso a tutti gli aerei russi, compresi i jet privati degli oligarchi”.

Esclusa la macchina mediatica del Cremlino

Ursula von der Leyen dichiara poi che “con una mossa senza precedenti vieteremo la presenza in Ue della macchina mediatica del Cremlino. Russia Today e Sputnik, che sono controllate dal governo, e le testate a loro legate non potranno più diffondere le loro bugie per giustificare la guerra di Putin e creare divisioni nell’Unione. Stiamo sviluppando gli strumenti per vietare questa disinformazione tossica e dannosa in Europa”.

Sanzioni a Minsk

Vengono inoltre annunciate importanti sanzioni contro la Bielorussia. “Prenderemo di mira l’altro aggressore in questa guerra: il regime di Lukashenko – spiega la presidente Ue -. Il regime di Lukashenko è complice di questo feroce attacco contro l’Ucraina. Quindi lo colpiremo con un nuovo pacchetto di sanzioni: stop all’export di prodotti come carburanti minerali, tabacco, legname, cemento, ferro e acciaio. E sarà esteso il divieto di scambi commerciali per quei settori su cui è stata sanzionata la Russia. (Tgcom24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)