Connect with us

Guerra Ucraina

Ultim’ora Ucraina. Bombe sull’ospedale di Kharkiv. Si temono 300 morti. Onu: “Superate le 1000 vittime civili”

Pubblicato

il

Ucraina

UCRAINA. Secondo gli ucraini l’accerchiamento di Kiev è fallito. Le bombe e i missili russi però non si placano con il bilancio delle vittime civili che supera quota mille. A Kharkiv è stato centrato l’ospedale, piovono razzi su Irpin, mentre si temono circa 300 morti sotto le macerie del teatro di Mariupol. Non va meglio sul fronte internazionale.

«La Russia uccide in media 150 civili ogni giorno. Non abbiamo ancora abbastanza armi per proteggere sufficientemente le nostre città contro questi pesanti attacchi». Lo ha detto Sergij Orlov, vicesindaco di Mariupol, in un’intervista a ‘Buongiornò su Sky Tg24. La situazione in città, ha osservato Orlov, «purtroppo è terribile. Sono 25 i giorni di blocco totale, senza nessun collegamento, e non si riesce neanche a trasferire farmaci, acqua, cibo. Dai 150mila ai 200mila cittadini sono ancora in città. E’ una stima, ovviamente. Negli ultimi dieci giorni abbiamo evacuato circa 60mila cittadini verso Zaporizhzhia ed altre città».

L’esercito russo ha bombardato un policlinico a Kharkiv, nel distretto di Osnovyansky

Lo riferisce Ukrinform, che cita la polizia della regione di Kharkiv. Nell’attacco sono morte 4 persone. «Gli occupanti russi continuano a uccidere civili a Kharkiv. A seguito del bombardamento mattutino delle infrastrutture civili con lanciarazzi, 7 civili sono rimasti feriti, 4 dei quali sono morti », si legge nella nota, in cui si segnala che le forze russe hanno sparato sul policlinico nel quartiere Osnovyansky, dove si trova il centro degli aiuti umanitari, oggi verso le 7:45. Non ci sono strutture militari nelle vicinanze, viene precisato.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)