Connect with us

Senza categoria

INPS, NUOVI BONUS PER TUTTI DA 800 EURO ANCHE SENZA ISEE: ECCO QUALI E COME FARE PER AVERE I SOLDI

Pubblicato

il

Bonus

INPS. Bonus per tutti in arrivo! Oltre alla riconferma di diversi bonus senza ISEE, come i vari bonus Casa per l’efficientamento energetico o per eventuali interventi di risanamento o rinnovo ambientale, sono partiti da poco anche bonus che garantiscono 800 euro.

Tutti questi incentivi all’acquisto o supporti vari non potevano non cadere se non in un momento come questo, tra caro bollette, carburante e l’iperinflazione che ha travolto i prezzi di tutti i prodotti disponibili all’interno del paniere nazionale ISTAT.

Data anche la prosecuzione della Guerra in Ucraina, che ha portato in soli due settimane all’esplosione del prezzo del carburante, bisognerà stare attenti anche alle scadenze di questi bonus, anche per evitare di trovarsene senza al momento più opportuno.

Bonus per tutti senza ISEE: che bonus ci sono?

Ci sono una serie di sottocategorie relative a questi bonus per tutti, che vanno da quelli specifici per la casa (efficientamento energetico, ristrutturazione, rinnovo…) a quelli assistenziali, in particolare per i disoccupati e per le famiglie numerose. Fino ad arrivare a dei semplici incentivi per gli acquisti.

I bonus Casa, che non richiedono l’attestazione ISEE, sono:

il Superbonus 110%,
il bonus facciate 2022,
il bonus mobili 2022,
il bonus Rottamazione TV.,
il bonus acqua potabile (o bonus idrico).
Nel caso dei supporti assistenziali che non lo richiederebbero, abbiamo l’Assegno Unico e il bonus nido. Più il bonus mamma domani, riconfermato temporaneamente per il 2022, che prevede appunto ben 800 euro.

E infine, come incentivi agli acquisti, sono disponibili:

  • il Bonus Cultura 2022,
  • la Carta del Docente,
  • il bonus Bici 2022.

Ma bisogna fare delle precisazioni in merito su alcuni di questi.

Bonus per tutti senza ISEE: quali bonus si possono effettivamente richiedere?

Ci terrei a precisare per alcuni di questi alcune particolarità, visto che in certi casi sarebbe necessaria l’attestazione, e in altri no.

Prendiamo ad esempio la disposizione “ambigua” dell’assegno, per evitare eventuali fraintendimento.
L’assegno Unico richiedeva l’attestazione fin quando era “assegno ponte”, cioè fino al 31 dicembre 2021. Dal 1 gennaio 2022 è diventato Universale, e questo ha reso l’attestazione facoltativa.

Se vuoi avere fino a 170 euro al mese per ogni figlio a carico dovrai presentarlo, altrimenti potrai richiederlo senza ISEE, ma, come per le tasse universitarie, verrai posizionato sulla fascia di reddito più alta, cioè quella con l’assegno più basso: 50 euro al mese.

Nel caso del Bonus Rottamazione TV, non bisogna confonderlo con l’altro bonus TV Decoder. Entrambi ti garantiscono uno sconto per l’acquisto di un nuovo televisore, ma:

il primo prevede come requisito chiave lo smaltimento di un vecchio televisore presso un centro raccolta RAEE;
il secondo prevede un’attestazione ISEE da 20.000 euro.
Se richiedi il primo, potrai avere uno sconto del 20% sul televisore nuovo, fino a 100 euro massimo. Altrimenti si spetta solo 50 euro, ma potrai richiedere in alternativa un decoder nuovo, e quindi spendere di meno.

Si potrebbe inoltre richiedere il bonus bollette dell’ARERA, ma l’esenzione dall’attestazione è disposta solo per chi soffre di patologie disabilitanti, tali da aver bisogno in maniera quotidiana di apparecchi medico-sanitari energivori. Per costoro sarà necessaria la sola Certificazione Medica ASL e la documentazione di questi apparecchi.

Quali sono i nuovi bonus per tutti senza ISEE?

Ma parliamo delle novità. Come nuovi bonus per tutti senza ISEE sono stati recentemente confermati il bonus bici 2022 e il bonus Cultura, più il bonus benzina da 200 euro.

Il primo bonus riguarda il rimborso fiscale pattuito dall’Agenzia delle Entrate per tutti gli acquisti inerenti a bici (elettriche o non), monopattini elettrici e abbonamenti a servizi di car-sharing o di trasporto pubblico.

Per fare richiesta dovrai presentare la domanda per il credito d’imposta presso la tua Area Riservata, ma la finestra per la registrazione sarà attiva tra il 13 aprile 2022 e il 13 maggio 2022. Inoltre le spese in questione potranno essere coperte solo se effettuate tra agosto 2020 e dicembre 2021.

Nel caso del Bonus Cultura si parla di un bonus per tutti i diciottenni, e si parla (salvo novità sugli importi ufficiali) di 500 euro come voucher digitale per l’acquisto di prodotti formativi e culturali utili a fini extrascolastici.

Solo il neo-diciottenne potrà richiederlo sul sito 18app, il servizio web del Ministero della Cultura, e dovrà disporre da tempo dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o della CIE (Carta d’Identità Elettronica).

Più l’ultimo, il bonus benzina. Ma in questo caso bisogna fare un piccolo approfondimento.

Bonus per tutti senza ISEE: ecco come funziona il bonus benzina 200 euro!

Il bonus benzina è un bonus per tutti i dipendenti privati, e si può avere senza ISEE perché sarà la tua azienda a fornirti di questi buoni carburante da 200 euro.

Sono già disponibili da tempo, a patto che l’azienda per cui lavori con contratto da lavoratore subordinato abbia già provveduto ad acquistare o a concordare con una compagnia di rifornimento. In questo caso sarà sufficiente richiederli al datore di lavoro.

L’azienda li dispone generalmente per tutti i lavoratori che si trovano in trasferta o necessitano dell’automezzo per raggiungere il posto di lavoro. Altrimenti questo bonus non sarebbe erogabile al di fuori di validi motivi lavorativi.

La novità di quest’anno per questo bonus è nell’essere diventato esentabile a livello fiscale. Prima questo trattamento “assistenziale” finiva per fare cumulo col tuo reddito lordo, e teoricamente a fini fiscali aveva un suo peso alla fine del conteggio per l’imposta lorda.

Per quest’anno si potrà beneficiare per questo bonus un’esenzione dal calcolo, così non rischierai di ritrovarti a fine anno con un conguaglio sfavorevole perché hai accettato 200 euro di bonus.

Se non hai un contratto come lavoratore subordinato (cioè dipendente), potrai avere soltanto un taglio delle accise generalizzato per benzina e gasolio, di 25 centesimi.

Attualmente ha permesso, anche se per poco, un rientro del prezzo del carburante tra 1,70 e 1,80 euro al litro. Altrimenti c’è il bonus bollette, ma serve un’attestazione reddituale in corso di validità.

Bonus per tutti senza ISEE: ecco come richiedere quello da 800 euro!

Ci sarebbe infine anche questo bonus per tutti senza ISEE da 800 euro, ovvero il bonus mamma domani, prorogato per quest’anno solo per permettere la transizione finale all’Assegno Unico Universale.

Se hai avuto modo di richiederlo entro il 28 febbraio 2022, potrai avere diritto a questo bonus di 800 euro una tantum, ma solo per le mamme in dolce attesa, cioè in attesa di una nascita, adozione o affidamento preadottivo di un bebè.

Come già segnalava Achiropita Cicala, sarà disponibile per tutte le famiglie italiane che hanno all’attivo questa modifica anagrafica, entro i seguenti limiti:

il contributo verrà corrisposto dall’INPS solo al termine del settimo mese di gravidanza;
varranno come alternative alla gravidanza l’affidamento preadottivo o l’adozione.
Si può inoltrare la domanda anche nel caso di un’interruzione della gravidanza, ma a patto che si sia raggiunti il settimo mese. Servirà l’analoga documentazione che attesti l’evento. (TrendOnline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)