Connect with us

Guerra Ucraina

Ultim’ora Ucraina, Kiev prova evacuazioni civili, “donne e bambini non rientrino in città”. Bbc: catturati volontari Gb

Pubblicato

il

Ucraina

UCRAINA. Mosca lancia missili su Kiev durante l’incontro Guterres-Zelensky. “Sono scioccato”, dice segretario dell’Onu. “Abbiamo colpito fabbriche di missili”, replica il Cremlino. Intanto i russi si ritirano da Mariupol, direzione Zaporizhzhia.

Migliaia di militari inglesi impegnati nell’Est Europa: le truppe verranno dislocate in diversi paesi, dalla Finlandia alla Macedonia del Nord. Sì del Congresso americano ad altri 33 miliardi di aiuti e a poteri speciali del Presidente. Borrell: Mariupol come Aleppo

Preoccupa l’Occidente l’attacco russo di ieri su Kiev

Cinque missili lanciati proprio durante la visita del segretario generale dell’Onu. Guterres si è detto “scioccato”, Zelensky parla di un tentativo di “umiliare l’Onu”. “A Kiev abbiamo colpito fabbriche di missili”, replica il ministero della Difesa di Mosca. Intanto si prepara l’evacuazione di civili dall’acciaieria di Azovstal, a Mariupol. “Mariupol è la Aleppo europea, città rasa al suolo”, ha scritto in un tweet Josep Borrell, l’alto rappresentante dell’Ue per gli affari esteri.

La Camera Usa, dopo il Senato, ha approvato una misura che consentirà a Joe Biden di usare una legge della seconda guerra mondiale per fornire più rapidamente armi all’Ucraina. Biden chiederà per l’Ucraina un altro finanziamento di 33 miliardi di dollari. L’esecutivo Ue sollecita le società europee a non prestarsi a quanto chiesto dal decreto di Putin di fine marzo sui pagamenti del gas, aprendo un secondo conto bancario in rubli. Per Bruxelles il pagamento del gas in moneta russa viola le sanzioni, ma l’Ungheria si è già detta pronta a pagare in rubli pur di garantirsi gli approvvigionamenti.

Mattarella: “Guerra insensata, la resistenza va sostenuta”

“Nel momento in cui la ripresa sembrava avviata, anche con ritmi maggiori rispetto a molte delle previsioni, è intervenuta una guerra insensata, provocata dall’aggressione militare russa contro il popolo ucraino, che va sostenuto nella sua resistenza”. Lo ha detto oggi il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della sua visita all’istituto Bearzi di Udine.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)