Connect with us

attualità

ALLERTA PESTE SUINA, SCATTA L’ORDINANZA: è zona rossa, ecco cosa sta accadendo

Pubblicato

il

peste suina

Roma, Regione Lazio firma ordinanza per “zona rossa” contro peste suina

Una zona infetta provvisoria, con misure stringenti, e una zona di attenzione: le dispone un’ordinanza della Regione Lazio, firmata dal presidente Nicola Zingaretti, per contenere e contrastare la peste suina a Roma. In questa “zona rossa” si provvederà ad una sorveglianza rafforzata dei cinghiali, al campionamento e analisi di eventuali carcasse e al loro smaltimento in sicurezza. La zona sarà indicata da cartelli e sarà vietato dare cibo agli animali, fare pic nic, organizzare eventi.

L’ordinanza nel Lazio è stata varata dopo la scoperta di un caso nel parco dell’Insugherata. Cosa prevede l’ordinanza – Secondo le disposizioni regionali il comune di Roma dovrà quindi provvedere a recintare i cassonetti dei rifiuti, al fine di inibirne l’accesso ai cinghiali. Poi si attiveranno i controlli anche presso gli allevamenti di suini e animali che ricadono o sono limitrofi alla zona. Fuori dalla area infetta provvisoria viene inoltre identificata una “zona di attenzione”.

La zona infetta al momento ha un’estensione di circa 5mila ettari e al suo interno sarebbero comprese diverse aree protette, tra cui una parte del Parco di Veio, una porzione appunto dell’Insugherata, poi l’intera superficie del Parco del Pineto e della riserva di Monte Mario.

Lombardi: “La peste suina non coinvolge l’uomo”

“Voglio essere chiara: la peste suina non coinvolge l’uomo”, ha detto l’assessore M5s alla Transizione ecologica della Regione Lazio, Roberta Lombardi. “La malattia è molto virulenta, con tassi alti di mortalità e con una diffusione velocissima. Per questo motivo nell’ordinanza – ha spiegato l’assessora -, secondo i dettami del commissario, si andranno a perimetrare le zone, dove è stato trovato l’animale moribondo, il caso zero, per evitare appunto che gli esseri umani, passando in quelle zone, possano essere veicoli di trasmissione”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)