Connect with us

Senza categoria

Reddito di cittadinanza e Assegno Unico MAGGIO, LA CIRCOLARE DELL’INPS: novità e date da tenere d’occhio. ECCO I GIORNI ESATTI DELLA RICARICA

Pubblicato

il

Inps

REDDITO DI CITTADINANZA E ASSEGNO UNICO. Emergono le prime informazioni sulla mensilità del Reddito di cittadinanza in pagamento nel mese di maggio. La data della ricarica sarà la solita, con i pagamenti da parte di Poste italiane – su disposizione dell’Inps – che verranno effettuati a cavallo tra il 26 e il 27 del mese corrente.

Ma, spiega Money.it, non per tutti: ci sono, infatti, delle famiglie che a maggio attenderanno invano il reddito di cittadinanza che invece non verrà pagato. Questo vale per quei nuclei familiari che ad aprile hanno ricevuto la trentaseiesima ricarica, facendo così scattare la decadenza per avvenuto termine del secondo periodo di fruizione.

Come vuole la normativa

Infatti, il reddito di cittadinanza si può fruire in maniera continuativa per un massimo di 18 mensilità. Dopodiché si può rinnovare, percependolo nuovamente per altri 18 mesi. E così via. Succede così che ad aprile molti dei beneficiari della prima ora hanno raggiunto il termine dei secondi 18 mesi, facendo scattare la decadenza forzata del beneficio. Adesso dovranno nuovamente presentare domanda, con la prossima ricarica che tuttavia viene rinviata a giugno.

Novità Inps

Anche per chi attende l’integrazione riconosciuta a titolo di assegno unico. L’Inps, infatti, ha fatto sapere che non tutti i beneficiari del reddito di cittadinanza percepiscono l’assegno unico per figli a carico in automatico, in quanto in alcuni casi – ad esempio per chi ha figli maggiorenni, oppure quando i genitori sono separati, divorziati o comunque non conviventi – serve inviare un apposito modello all’Inps per sbloccare il pagamento.

Modulo che al momento non è ancora disponibile, con il rischio quindi che i nuclei familiari interessati non ricevano neppure a maggio la mensilità di assegno unico (che viene però decurtata della quota figli già compresa nel reddito di cittadinanza) spettante. (Adnkronos)

INPS, pagamento Assegno unico: doppio a maggio? Ecco le date e le ultime novità

Spostiamoci sul doppio pagamento INPS Assegno Unico maggio 2022, quello dato dalla somma dei pagamenti INPS di marzo e aprile 2022 non ancora elargiti alle famiglie a causa di ritardi dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Sull’eventualità di avere un doppio pagamento nel mese in corso, l’INPS è stato chiaro. La possibilità si presenta solo nel caso di errori e ritardi commessi dallo stesso ente che hanno portato ad un mancato accredito dell’Assegno Unico di competenza di marzo e di aprile.

Ma a quali date gli arretrati potrebbero confluire nelle tasche dei beneficiari? L’assegno Unico di marzo potrebbe arrivare nei primi giorni di maggio, quello di aprile nell’orizzonte temporale dal 14 al 30 del mese in corso.(TrendOnline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

1 Comment

1 Comment

  1. TERESA

    7 Maggio 2022 at 12:42

    Volevo sapere per l’assegno unico il mese di aprile non mi estato ancora accreditato?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)