Connect with us

Senza categoria

NUOVO BONUS INPS, 480 euro A TUTTE LE FAMIGLIE: DOMANDE GIA’ ATTIVE, ECCO COME FARE RICHIESTA E AVERE SUBITO I SOLDI

Pubblicato

il

assegno unico

BONUS INPS 2022 sempre più numerosi. Il Governo Draghi ha introdotto un’agevolazione a sostegno di tutte le famiglie italiane a basso ISEE, e non solo. Un contributo di 480 euro spendibile nell’acquisto di beni e nel pagamento delle bollette domestiche.

L’Istituto Nazionale continua insomma a garantire alle famiglie italiane aiuti per meglio affrontate la difficile situazione economica dovuta prima alla pandemia, ora al conflitto Russia Ucraina.

Fra queste spicca un nuovo Bonus INPS da 480 euro, concesso dall’Istituto di previdenza ai nuclei familiari a reddito ISEE basso, materializzato in una carta elettronica caricata bimestralmente dallo stesso ente.
Senza perdere altro tempo, vediamo subito in cosa consiste il beneficio noto come Carta Acquisto, chi potrà beneficiarne, come funziona e quali sono i passaggi da seguire per la sua attivazione.

480 euro a tutte le famiglie: cos’è la Carta Acquisti

Iniziamo subito col fornire le informazioni più importanti del nuovo Bonus INPS 2022 da 480 euro. La Carta Acquisti, come facilmente deducibile dal nome stesso, è una card elettronica ricaricabile, per certi versi molto simile alle carte prepagate di pagamento.

Volendo essere precisi, non si tratta di un vero è proprio Bonus INPS di nuova introduzione. La sua entrata in scena risale all’ormai lontano 2008, anche se con il passare degli anni sono cambiati di frequente i requisiti e le condizioni da rispettare per poterlo ottenere.

I cambiamenti più importanti sono stati effettuati proprio nel 2022, quando sono state ritoccate le soglie ISEEper accedere al Bonus INPS 2022 da 480 euro.

Per quanto concerne il funzionamento, invece, la Carta Acquisti non ha subito modifiche sostanziali andando avanti negli anni. E’ sempre l’INPS a ricaricare bimestralmente la card assegnata alle famiglie beneficiarie titolari di un ISEE basso.

Ricevuto l’accredito delle somme spettanti, il Bonus INPS potrà essere utilizzato per pagare le varie tipologie di spese sostenute, comprese le bollette.

Nuovo Bonus INPS da 480 euro per le famiglie a ISEE basso: quali spese copre la Carta Acquisti

Chiarito come il nuovo Bonus INPS 2022 spetti alle famiglie a basso ISEE, occorre capire quali acquisti potranno essere effettuati con la Carta. 

Come per la card del Reddito di Cittadinanza, l’importo annuo di 480 euro potrà essere speso solo per l’acquisto di specifici beni.

Ma questo non è l’unico vincolo: la Carta Acquisti 2022 non è accettata da tutti gli esercizi commerciali dislocati in lungo e in largo per l’Italia.

A questo punto, viene da chiedersi quali spese copre il nuovo Bonus INPS da 480 euro.

Tutte le famiglie titolari di un ISEE basso, in possesso della Carta Acquisti, potranno spendere l’importo accreditato bimestralmente dall’INPS per l’acquisto di prodotti di prima necessità e medicinali. 

Su tale aspetto il Bonus INPS da 480 euro si avvicina molto al Reddito di Cittadinanza. Inoltre, allo stesso modo della card RdC, si potrà utilizzare la Carta Acquisti sono presso i negozi aderenti all’iniziativa, disposti ad accettare i pagamenti tramite in tale modalità.

Volendo generalizzare, il nuovo Bonus INPS 2022 è spendibile in tutti i negozi alimentari, nelle farmacie, parafarmacie e in tutti gli esercizi commerciali dotati di POS.

Ma nell’elenco delle spese coperte dalla Carta Acquisti, come anticipato, figurano anche le bollette pagabili direttamente allo sportello di Poste Italiane. 

Non solo, le famiglie a ISEE basso beneficiarie del nuovo Bonus INPS da 480 euro potranno godere di specifiche promozioni, sconti e offerte appositamente pensate per i possessori della Carta Acquisti.

Nuovo Bonus INPS 2022, non solo ISEE: quali sono i limiti della Carta Acquisti da 480 euro

Al pari di altri contributi erogati sempre dall’INPS, il nuovo Bonus 2022 da 480 euro prevede una serie di limiti negli importi. 

Prima di passare ad analizzarli, è indispensabile fare una premessa: le famiglie a basso ISEE beneficiarie del Bonus non potranno utilizzare la Carta Acquisti per prelevare denaro dagli sportelli ATM.

Questo perché il nuovo Bonus INPS da 480 euro è spendibile sono presso i negozi accreditati e utilizzabile per il pagamento delle bollette presso gli uffici di Poste Italiane.

Per quanto concerne gli importi, la Carta Acquisti vale 480 euro per tutti. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) serve solo ad identificare i beneficiari dell’agevolazione e non gli importi.

L’INPS provvederà a ricaricare la card bimestralmente, per complessivi 80 euro (40 euro per ciascun mese). Illimite di spesa fissato è di 40 euro al mese.

Nuovo Bonus INPS da 480 euro, non solo famiglie a ISEE basso: a chi spetta

Fino a questo momento abbiamo detto che il nuovo Bonus INPS da 480 euro spetta alle famiglie a ISEE basso. Queste, però, non sono le uniche beneficiarie della Carta Acquisti 2022.

Sfortunatamente, il Bonus spetta ad una fetta di popolazione ben identificata anche se l’aggiornamento delle soglie ISEE d’accesso ne ha aumentato la portata rispetto allo scorso anno.

Oltre al vincolo ISEE, anche l’età anagrafica gioca un ruolo fondamentale nell’attribuzione del Bonus INPS da 480 euro.

Ma facciamo un po’ di ordine. La Carta Acquisti spetta alle famiglie a basso ISEE (con figli a carico di età inferiore ai 3 anni di età), ma anche agli over 65.

Viene da chiedersi quale sia la soglia ISEE da non superare per poter beneficiare del nuovo Bonus INPS annuo di 480 euro.

Il contributo si potrà richiedere con ISEE basso: fino a 7.120,39 euro. Altro vincolo da rispettare riguarda il patrimonio mobiliare che non deve eccedere complessivamente i 15.000 euro.

Se il nuovo Bonus INPS 2022 è invece richiesto dai cittadini di età anagrafica superiore a 70 anni di età, la soglia ISEE da rispettare per beneficiare dei 480 euro aumenta a 9.493,86 euro.

Bonus INPS 2022, non solo ISEE basso: come avere la Carta Acquisti da 480 euro

Terminiamo la nostra disamina sul nuovo Bonus INPS da 480 euro annui fornendo tutte le indicazioni sucome richiederlo. 

Diversamente dalle altre agevolazioni gestite ed erogate dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, le famiglie e gli over 65 o 70 non dovranno inoltrare alcuna domanda dal sito internet ufficiale dell’INPS.

Basta semplicemente scaricare dal portale i modelli messi a disposizione per ogni potenziale beneficiario.

I moduli variano a seconda dell’età anagrafica degli interessati all’ottenimento della Carta Acquisti: uno per i minori, l’altro per i richiedenti over 65.

Effettuato il download e compilato il documento, occorre munirsi della copia del documento di riconoscimento (del genitore in caso di minorenni) e della certificazione ISEE. Tutta la documentazione raccolta va presentata presso un ufficio di Poste Italiane.

Una volta accertato il rispetto dei requisiti base per accedere al nuovo Bonus INPS, l’ufficio di Poste Italiane comunicherà al potenziale beneficiario l’esito della richiesta. (TrendOnline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)