Connect with us

attualità

Unione europea divisa sul petrolio russo

Pubblicato

il

Ue Parlamento europeo direttive

L’Unione europea è divisa sul petrolio russo. La questione all’ordine del giorno dell’unione è ancora il greggio proveniente dalla Russia. un argomento scottante, infatti la Ue è ancora divisa sull’embargo al petrolio russo, con un l’ennesimo nulla di fatto alla riunione dei rappresentanti permanenti dei 27. I contatti bilaterali tra presidenza, Commissione e gli Stati Ue piu’ restii allo stop alle forniture di Mosca sembravano aver ricomposto diverse posizioni alla vigilia, ma non e’ bastato ancora per sbloccare l’atteso via libera al sesto pacchetto di sanzioni Ue contro la Russia, malgrado il G7 abbia messo nero su bianco l’impegno a fermare l’import del greggio.

I dati dell’importazione di petrolio russo

Il divieto di importare combustibili fossili dalla Russia è considerato molto importante per ridurre le fonti di ricavo del governo russo, in modo da rendere più difficoltoso il finanziamento della guerra in Ucraina. Si stima che nei due mesi dall’inizio dell’invasione russa del paese, l’Unione Europea abbia importato l’equivalente di 42 miliardi di euro in combustibili fossili. La Commissione europea vorrebbe ridurre la dipendenza dalle forniture russe il più possibile, sia per quanto riguarda il petrolio, sia in prospettiva per quanto riguarda il gas.

Attesa la svolta

Una novità sul tema del petrolio russo , da parte dell’Unione Europea , potrebbe arrivare oggi. E’ atteso proprio per oggi il discorso di Vladimir Putin. Il presidente Russo parlerà a Mosca in occasione del “Giorno della Vittoria”. Quella che si celebra oggi è tra le feste nazionali più importanti della Russia. Questa ricorrenza celebra e ricorda la resa dei nazisti nel 1945 alla fine della Seconda guerra mondiale.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)