Connect with us

cronaca

Tragedia in casa, beve bicarbonato dopo la grigliata: gli esplode lo stomaco

Pubblicato

il

grigliata

Prima la grigliata con gli amici, bevendo birra, poi una pizza in famiglia e, infine, acqua frizzante e bicarbonato, due cucchiai interi, per digerire: un 43enne di Modena ha riportato una lacerazione dello stomaco e all’ospedale di Baggiovara è stata necessaria un’operazione di tre ore per salvargli la vita.

A riportare la vicenda è il Resto del Carlino di Modena. L’uomo si è recato all’ospedale in seguito a fortissimi dolori la sera di Pasquetta, intorno alle 22.50. I medici avevano immediatamente ipotizzato una pancreatite acuta. Solo successivamente è emersa una perforazione gastrica. L’equipe dei chirurghi d’urgenza, guidati da Micaela Piccoli, ha eseguito una resezione gastrica subtotale, poi il paziente ‘ stato trasferito in terapia intensiva. “Occorre prestare grande attenzione all’alimentazione, non solo alla quantità di cibo che si ingerisce, ma anche a che alimenti si mischiano”, spiega Piccoli. Il 43enne racconta di aver avvertito “una sorta di esplosione, una forte pressione a livello dello stomaco, come se ci fosse stata una lacerazione. Ho capito subito che era successo qualcosa di grave”.

Ora l’uomo è ancora ricoverato, e dovrà subire ancora un’ulteriore operazione ma è cosciente del rischio a cui è andato incontro, tanto che ringrazia i medici. “Mi hanno salvato la vita” racconta il paziente al quotidiano locale. Quando il 43enne ha iniziato ad avere i primi sintomi, dolori addominali e difficoltà a parlare, ha chiesto alla compagna di chiamare il 118.

“Una perforazione rara – spiega la dottoressa Micaela Piccoli, che ha guidato lo staff di chirurghi durate il complesso intervento – una diagnosi non tempestiva può portare alla morte nel 75% dei casi”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)