Connect with us

attualità

Covid. Primi casi della variante Ba.4 in Italia

Pubblicato

il

Covid

Sono stati segnalati in Italia i primi casi di Ba.4. La nuova sottovariante di Omicron sembra avere maggior trasmissibilità rispetto a Ba.2. La Ba.4 secondo degli esperti ha una maggior capacità di evadere la protezione immunitaria, sia da vaccino, sia da pregressa infezione. Il dato è stato evidenziato dalla Fondazione Gimbe nel report settimanale indipendente sull’epidemia di Covid-19 in Italia.

Lo studio di Ba.4

Secondo il report presentato da Gimbe l’efficacia vaccinale sull’ospedalizzazione, se per queste nuove sottovarianti non sono ancora disponibili dati. La somministrazione della dose booster resta di cruciale importanza al fine di mantenere una copertura adeguata contro Omicron e Omicron2.

I dati del Report

Secondo i dati dell’ultimo report dell’Istituto superiore di sanità, dal 24 agosto 2021 al 4 maggio 2022 in Italia sono stati segnalati quasi 400 mila casi di reinfezione (3,3% del totale). Tuttavia l’incidenza delle reinfezioni, stabile intorno all’1% fino al 6 dicembre 2021 (data di riferimento per l’inizio della diffusione della variante Omicron), è rapidamente salita al 3% a inizio gennaio 2022, mantenendosi su questi valori – rileva Gimbe – fino a fine marzo 2022. Questo picco è crescito ulteriormente nelle ultime settimane, sino a raggiungere il 5%.

Chi colpisce Ba.4

Secondo Gimbe il riccio di reinfezione colpisce in particolare i più giovani (fascia d’età 12-49 anni). Le donne rispetto agli uomini, le persone con prima diagnosi di Covid-19 notificata da oltre 210 giorni. Rischio più alto per le persone non vaccinate o vaccinate con almeno una dose da oltre 120 giorni. Attenzione particolare è richiesta agli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)