Connect with us

attualità

Il governo proroga lo stato di emergenza, c’è la firma di Draghi. Ecco perchè e cosa accadrà adesso

Pubblicato

il

draghi

Il governo ha prorogato lo stato di emergenza per la guerra in Ucraina

Lo stato di emergenza per la guerra in Ucraina è stato prorogato. Il Consiglio dei ministri, che si è tenuto dopo il rientro di Draghi dagli Stati Uniti e si è concluso poco fa, ha deliberato la proroga dello stato di emergenza per intervento all’estero già deliberato in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina – fanno sapere da Palazzo Chigi – su proposta dello stesso presidente del Consiglio. “La proroga è volta a continuare a garantire le attività di soccorso e assistenza alla popolazione – spiega il governo – nell’ambito del meccanismo di protezione civile dell’Unione europea, sul territorio dell’Ucraina e dei Paesi limitrofi interessati dall’emergenza”.

Ma di quale stato di emergenza stiamo parlando? Non di quello – sempre relativo alla guerra in Ucraina – dichiarato lo scorso 28 febbraio, che sarà comunque in vigore fino al 31 dicembre del 2022 ed è relativo “all’esigenza di assicurare soccorso e assistenza, sul territorio nazionale, alla popolazione ucraina in conseguenza della grave crisi internazionale in atto”, come si legge nella delibera di qualche mese fa. Questo riguarda il territorio nazionale, così come lo stato di emergenza Covid che ormai è solo un ricordo.

Lo stato di emergenza prorogato oggi in Consiglio dei ministri risale invece al 25 febbraio: “È dichiarato, per tre mesi dalla data di deliberazione, lo stato di emergenza per intervento all’estero in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina”. Per questo motivo il governo oggi ha deciso di deliberare una proroga, vista la scadenza imminente fissata il 25 maggio. Non è chiaro, però, a quando sia stata spostata la scadenza dello stato di emergenza per intervento all’estero. In ogni caso, finché sarà necessario portare i soccorsi in Ucraina o ai confini del Paese sotto attacco, arriveranno nuove proroghe. Fonte: Fanpage
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)