Connect with us

attualità

Rigettata l’istanza di Palamara di ricusare i giudici di Perugia

Pubblicato

il

E’ stata rigettata di ricusare i giudici di Perugia. La richiesta era stata avanzata da Luca Palamara. La corte d’appello di Perugia hanno rigettato l’istanza contro i giudici del tribunale del capoluogo umbro che lo stanno giudicando Palamara per corruzione.
L’udienza per la trattazione dell’istanza si era svolta il 9 maggio scorso e i giudici si erano riservati di decidere.

La richiesta di Palamara

La difesa di Palamara aveva avanzato la richiesta di ricusazione sostenendo che “il tema sulla terzietà del giudice” è stato “creato” dall’Anm “che ha chiesto di costituirsi parte civile in un processo dove due membri del collegio sono iscritti alla medesima associazione”.

Netto no per Palamara. La Procura generale di Perugia, guidata da Sergio Sottani, aveva chiesto invece il rigetto della domanda affermando che “non sussistono ragioni per ritenere un interesse dei giudici nel processo”. Per la Procura generale di Perugia le condotte addebitate all’imputato, in relazione alle quali l’Anm ha inteso presentare la propria domanda di costituzione di parte civile, sulla base della prospettazione accusatoria, si pongono in assoluto contrasto con i principi che governano l’agire del magistrato e che danneggiano il prestigio e l’indipendenza della magistratura.

L’inchiesta

Le indagini coordinate dai sostituti Gemma Miliani e Mario Formisano hanno portato a sostenere che l’ex consigliere del Csm e sostituto procuratore a Roma avrebbe messo a disposizione di due imprenditori.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)