Connect with us

Senza categoria

Assegno Unico Universale, ARRIVA LA QUATTORDICESIMA: SOLDI IN PIU’ PER TUTTI, ecco chi la riceverà

Pubblicato

il

Assegno Unico

A marzo 2022 sono partiti i primi pagamenti dell’assegno unico e universale, la nuova misura economica a sostegno delle famiglie con i figli a carico fino al 21esimo anno di età.

Alcuni beneficiari della misura avranno diritto ad alcune maggiorazioni dell’importo, ed altri si chiedono se sia prevista anche la quattordicesima. Vediamo insieme.

Le maggiorazioni

Per ciascun figlio successivo al secondo è prevista una maggiorazione dell’importo dell’assegno unico pari a 85 euro per coloro che presentato un ISEE pari o inferiore a 15.000 euro e si riduce gradualmente fino a raggiungere un valore pari a 15 euro in corrispondenza di un ISEE pari o superiore a 40.000 euro.

Per ciascun figlio minorenne con disabilità, gli importi aumentano di una somma pari a 105 euro mensili in caso di non autosufficienza, a 95 euro mensili in caso di disabilità grave e a 85 euro mensili in caso di disabilità media. Per ciascun figlio maggiorenne di età fino a 21 anni con disabilità (di grado almeno medio), è prevista una maggiorazione dell’importo pari a 80 euro mensili.

Per ciascun figlio con disabilità (di grado almeno medio) a carico di età pari o superiore a 21 anni è previsto un assegno dell’importo pari a 85 euro mensili se si possiede un ISEE pari o inferiore a 15.000 euro. Per livelli di ISEE superiori, esso si riduce gradualmente fino a raggiungere un valore pari a 25 euro in corrispondenza di un ISEE pari o superiore a 40.000 euro.

Per le madri di età inferiore a 21 anni è prevista una maggiorazione dell’assegno unico pari a 20 euro mensili per ciascun figlio.

Nel caso in cui entrambi i genitori siano titolari di reddito da lavoro è prevista una maggiorazione per ciascun figlio minore pari a 30 euro mensili a quei beneficiari che possiedono un ISEE pari o inferiore a 15.000 euro, mentre per livelli di ISEE superiori, si riduce gradualmente.

Inoltre sono previste le seguenti maggiorazioni:

  • una maggiorazione forfettaria per i nuclei familiari con 4 o più figli di importo pari a 100 euro mensili per nucleo;
  • una maggiorazione compensativa per i nuclei familiari con ISEE non superiore a 25.000 euro.

Quattordicesima: chi ne ha diritto

Ma chi percepisce l’AUU, riceve anche la quattordicesima? Il beneficio economico viene già erogato a fasce più svantaggiate, quali i pensionati con un reddito molto basso, i quali si ritroveranno una rata in più (a luglio) anche se è presente il reddito del coniuge. Nei confronti dei nuclei familiari di cui stiamo parlando, la risposta è: sì. Essi acquisiscono anche la consueta quattordicesima rata, ma non in qualità di percettori dell’AUU, bensì, semplicemente, come lavoratori dipendenti (se prevista dal loro contratto di lavoro). Fonte: I-dome
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)