Connect with us

Senza categoria

Ancona, ciclista finisce contro il pubblico: morto direttore sportivo, Stefano aveva solo 41 anni. Grave il corridore 23enne

Pubblicato

il

Stefano Martolini

ANCONA. Una gara ciclistica per dilettanti è finita in tragedia a Castelfidardo, nell’Anconetano. Nella fase finale, un ciclista è finito contro il pubblico, investendo il direttore tecnico di una delle squadre, Stefano Martolini, 40 anni, che era a bordo strada ed è morto. Il corridore, Nicola Venchiarutti, 23enne friulano, è stato ricoverato in gravi condizioni. L’investimento è avvenuto in volata, a circa 300 metri dalla linea di arrivo.

Tutto è accaduto domenica mattina durante il Trofeo Comune di Castelfidardo. Il ciclista, originario di Osoppo, avrebbe urtato prima contro un avversario e poi travolto Martolini, direttore tecnico della Viris Vigevano.

Entrambi sono stati soccorsi dal 118 e sul posto è giunta anche l’eliambulanza, ma per il tecnico non c’è stato nulla da fare. Il ciclista ha riportato un trauma agli arti inferiori ed è in gravi condizioni all’ospedale di Torrette. Sul posto i carabinieri. (Tgcom24)

I messaggi di cordoglio

Nelle ore successive all’incidente la squadra padovana ha diramato una nota in cui ha espresso vicinanza alle persone care della vittima: «Work Service Vitalcare Videa intende manifestare le proprie sentite condoglianze agli amici e ai familiari di Stefano Martolini, direttore sportivo della Viris Vigevano deceduto oggi a Castelfidardo (An) in seguito ad un tragico incidente che ha coinvolto anche Nicola Venchiarutti», si legge, negli stessi minuti in cui sui social diverse squadre condividono lo stesso pensiero per il direttore sportivo deceduto.

Poi il team dà rassicurazioni sulle condizioni del corridore friulano: «Dopo l’impatto, è stato ricoverato d’urgenza presso gli Ospedali Riuniti Torrette di Ancona a causa delle forti contusioni riportate; Nicola Venchiarutti è sempre stato vigile e collaborativo con i sanitari ma le sue condizioni sono apparse da subito critiche e per questo sarà tenuto sotto osservazione dall’equipe medica che lo sta seguendo».

“Ero all’arrivo e solo dopo ho percepito che era successo qualcosa, tutti erano concentrati sulla volata”, racconta Mirco Soprani, ex sindaco di Castelfidardo e nello staff come ufficio stampa per Bruno Cantarini dello Sporting club Sant’Agostino che ha organizzato la corsa. Lo speaker dal microfono della gara ha detto: “Ci dovrebbe essere stata una caduta”, poi i ’giochi’ sono andati avanti mentre la macchina dei soccorsi è scattata subito.

“Una fatalità terribile, inimmaginabile, impossibile da commentare: ora c’è spazio solo per la tristezza e per un profondo cordoglio. A nome della città esprimo vicinanza alla famiglia, agli amici e ad una società storica quale la Viris Vigevano, che è sempre stata presente alla Due giorni”, ha detto il sindaco Roberto Ascani.(IlCorrieredellaSera)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)