Connect with us

cronaca

La moto con i due fidanzati sbanda per la pioggia, Barbara non ce l’ha fatta. Aveva solo 29 anni: si doveva sposare a luglio con Andrea

Pubblicato

il

trentino

Si sarebbe dovuta sposare il prossimo 3 luglio, ma ha perso la vita in un incidente stradale sul lago di Molveno (in Trentino): Barbara De Donatis, 29enne di Vestone (nel Bresciano), era sulla moto guidata dal fidanzato Andrea Rizzi che stava percorrendo la strada statale 421 quando il mezzo ha perso aderenza a causa dell’asfalto bagnato per un temporale, uscendo di strada. L’uomo ha riportato solo qualche graffio e contusione, ma lei, secondo i primi rilievi effettuati dai carabinieri, è stata sbalzata dalla motocicletta ed è passata sotto il guardrail a bordo della carreggiata, precipitando per una ventina di metri in un dirupo che ha alcuni pericolosi salti di roccia, finendo in una radura sul sentiero che costeggia il lago.

Nonostante la violenza dell’impatto, la giovane era ancora viva e chiedeva aiuto: dopo aver chiamato i soccorsi, il compagno è risalito a bordo della moto per raggiungerla. Quando però i Vigili del fuoco, l’ambulanza della Croce Bianca e l’elisoccorso di Trento sono arrivati sul posto le sue condizioni erano già molto critiche: le operazioni di rianimazione si sono protratte a lungo, ma non hanno purtroppo avuto successo.

Barbara De Donatis era una logopedista laureata all’Università degli Studi di Verona e aveva aperto il proprio studio proprio a Vestone, dove ora sono in molti a piangerla e a stringersi intorno al fidanzato e ai suoi genitori. “Averti conosciuto è stato uno dei regali più belli che la vita mi abbia fatto” si legge in uno dei messaggi di cordoglio affidati ai social. “Era la terapista di mio figlio, una persona speciale” scrive un’utente e un altro fa eco, definendola “gentile, educatissima e sempre sorridente. Una ragazza d’oro”. Una mamma le scrive che “l’abbraccio dei miei bambini è così forte da raggiungerti fin lassù”.

Il fidanzato ha postato su Facebook una foto che li ritrae sorridenti insieme, senza alcun commento: “Eravate bellissimi, non esistono parole per alleviare un dolore così straziante. Ti siamo tutti vicini” si legge nei moltissimi messaggi degli amici. Fonte: Repubblica
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)