Connect with us

cronaca

Morto sui binari della metro, il dramma sotto gli occhi di tutti. Cancellati e ridotti treni regionali e InterCity

Pubblicato

il

Napoli

NAPOLI. Il dramma che ha sconvolto tutti. Il cadavere di una persona è stato ritrovato stanotte sui binari delle Ferrovie dello Stato sulla tratta Napoli Gianturco-Villa Literno della Metropolitana Linea 2. Dalle ore 3,30 di stanotte il traffico ferroviario è stato sospeso tra le stazioni di Garibaldi e Cavour per consentire i dovuti accertamenti da parte dell’autorità giudiziaria.

Sul posto, come riporta Fanpage, sono subito arrivati il magistrato di turno e le forze dell’ordine, con la polizia scientifica, per i rilievi utili a cercare di raccogliere elementi per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Anche i treni regionali hanno accusato dei disagi, oltre alla linea metropolitana 2, infatti, fino a questa mattina sono stati fermati alle stazioni di Gianturco – quelli provenienti da Salerno e dall’area vesuviana – e Campi Flegrei – per i convogli provenienti dall’area flegrea. Dalle 8.30 è stata riattivata la circolazione sull’intera tratta.

Il traffico

E’ rimasto sospeso – spiega Trenitalia che gestisce la linea – “per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria tra Napoli Gianturco e Napoli Campi Flegrei”, questo dalle 3.45 di oggi fino alla ripresa del servizio alle 8.30.

Cancellati o limitati oltre 50 treni regionali

Tutti i treni sono stati sospesi nella tratta Garibaldi-Cavour per circa 5 ore stanotte, dalle 3,30 alle 8,30, quando la circolazione è stata finalmente riattivata su tutta la tratta. A causa di quanto avvenuto si sono registrati oltre 50 treni regionali cancellati o limitati, mentre si sono registrati ritardi di circa un quarto d’ora per 9 treni regionali. (Fanpage)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)