Connect with us

Senza categoria

Reddito di Cittadinanza, STOP AL RINNOVO PER I BENEFICIARI. DOPO 36 MESI SI PERDE TUTTO, ecco chi rischia e come risolvere

Pubblicato

il

reddito di cittadinanza

Reddito di Cittadinanza rinnovo dopo 36 mesi? Non per tutti. Ecco gli unico che potranno inoltrare la richiesta di rinnovo della prestazione.

Chi può richiedere il rinnovo del beneficio economico dopo 36 mesi?

Chi può fare questo rinnovo? Chiunque sia ancora in possesso dei requisiti minimi per percepire la misura a Cinquestelle.

Insomma, chiunque al termine dei 18 mesi vorrà chiedere nuovamente il Reddito di Cittadinanza a INPS potrà farlo solo se sarà in possesso dei requisiti necessari per ottenere la misura. I requisiti sopracitati.

Qualora i requisiti reddituali, economici e patrimoniali non saranno rispettati, INPS respingerà la domanda.

Quando arriverà il pagamento Inps del Reddito di maggio?

Passiamo ora a parlare di qualcosa di concreto: la ricarica mensile ordinaria del reddito di cittadinanza da parte dell’istituto nazionale per la previdenza sociale. Quando arriverà? Semplice, il prossimo venerdì 27 maggio intorno all’ora di pranzo.

Questo mese la ricarica ordinaria verrà erogata senza alcun tipo di anticipo, poiché il 27 sarà un venerdì e non cadrà né di sabato né di domenica.

È possibile che insieme al Reddito di Cittadinanza l’istituto nazionale per la previdenza sociale prosegua ad erogare le integrazioni dell’assegno economico mensile per i figli a carico minorenni – fino ai 18 anni. Ricordiamo però che questo sostegno verrà pagato solamente ai nuclei familiari in cui entrambi i genitori sono presenti nel nucleo ISEE.

Tutti gli altri, i nuclei con genitori separati o divorziati, i nuclei con madri di età inferiore ventun anni, i nuclei con figli maggiorenni entro i 21 anni e i nuclei dove il tutore del figlio e diverso dal genitore, dovranno attendere il nuovo modello RdC com AU.

Noi, però, vi informiamo che questo modello RdC com AU non è ancora stato diffuso da Inps, dunque, sarà necessario attendere qualche altra settimana.

Vi ricordiamo, infine, che questa settimana arriveranno anche gli ultimi pagamenti del Bonus Irpef da 100 € per i lavoratori dipendenti e i disoccupati che percepiscono la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego.

Le date variano a seconda della regione e della provincia di appartenenza, pertanto vi consigliamo di tenere monitorato il vostro fascicolo previdenziale Inps accedendo con CIE, SPID e CNS. Fonte: Trend Online
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)