Connect with us

economia

Bonus 200 euro, chi dovrà chiederlo all’INPS e chi resta escluso: LA GUIDA COMPLETA

Pubblicato

il

bonus

Bonus 200 euro, come richiederlo? Proviamo a fare il punto della situazione e a spiegare nel dettaglio, chi ne avrà diritto in automatico e chi dovrà fare domanda per riceverlo

Bonus 200 euro: a chi spetta?

Il bonus 200 euro, come riporta TheWam, verrà pagato ai lavoratori stagionali, autonomi, dipendenti con uno stipendio inferiore ai 2692 euro nei primi quattro mesi del 2022 e ai pensionati con un reddito inferiore ai 35mila euro.

Il bonus sarà erogato anche a chi percepisce alcune prestazioni di invalidità: pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti.

Il contributo economico, infine, è rivolto ai disoccupati che ricevono l’assegno di disoccupazione e la Naspi e ai percettori reddito di cittadinanza, mentre non tocca agli inoccupati: chi non ha mai svolto un’attività lavorativa. Ma cosa succede per gli inoccupati?

Se i coniugi sono lavoratori dipendenti e non superano il reddito di 35mila euro, riceveranno entrambi il bonus 200 euro.

Bonus 200 euro pensionati

Il bonus 200 euro, come anticipato, toccherà anche a chi percepisce una pensione diretta, indiretta o di invalidità o un altro trattamento assistenziale come l’assegno sociale. L’indennità viene estesa anche a chi riceve un trattamento di accompagnamento alla pensione: ape sociale, isopensione, assegni straordinari al reddito, purché il reddito personale non superi i 35mila euro.

Nel conteggio, per arrivare a quella soglia, rientrano i redditi di qualsiasi natura, inclusi quelli esenti da imposta come i trattamenti di invalidità civile, mentre vengono esclusi i redditi che derivano dalla casa dove si abita, il Tfr , le competenze arretrate, gli anf, l’assegno unico, gli assegni di guerra e le indennità di accompagnamento.

Bonus 200 euro disoccupati

Il bonus 200 euro sarà erogato anche ai disoccupati titolari della Naspi o della Dis-Coll, a prescindere dai limiti di reddito, e ai precettori del reddito di cittadinanza, se in famiglia non c’è un’altra persona che ne ha diritto come un pensionato con reddito inferiore ai 35mila euro.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)