Connect with us

Senza categoria

INPS, pioggia di prestazioni in arrivo! CI SONO LE NUOVE DATE: Pensioni, RdC, Naspi, Assegno Unico. La rubrica dei PAGAMENTI

Pubblicato

il

assegno unico inps

INPS. Maggio è giunto al termine e, come ogni fine mese, vi proponiamo una rubrica dei pagamenti Inps del mese, in questo caso del prossimo mese di giugno 2022. Tante le prestazioni in arrivo, come riporta Trendonline. In particolare, in questo articolo andremo ad osservare nel dettaglio quando verranno pagate:

  • le pensioni di giugno
  • il Reddito di Cittadinanza
  • la Pensione di Cittadinanza
  • la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego

Pagamenti Inps giugno 2022, quando arrivano le pensioni?

Ormai è da aprile che le pensioni vengono pagate, non più l’ultima settimana del mese precedente a quello di competenza, ma lo stesso mese di competenza, durante la prima settimana.

Questo cambiamento è avvenuto con la pubblicazione del decreto-legge del 24 marzo 2022, che ha stabilito il termine dello Stato di Emergenza.

Insomma, le pensioni di giugno verranno pagate il 1° giugno 2022, il prossimo mercoledì per tutti coloro che percepiscono il trattamento pensionistico sui conti correnti e per coloro che riescono a ritirare l’importo presso sportelli ATM.

Non c’è un ordine preciso da rispettare, o meglio, sappiamo che le pensioni verranno pagate il 1° giugno, mercoledì, e poi continueranno ad essere erogate venerdì 3. Il 2 giugno, infatti, è festa nazionale.

Per sapere quando dovrete ritirare la vostra pensione, in base al vostro cognome, vi basterà osservare il calendario che Poste avrà apposto nella porta di ingresso di ciascun ufficio postale. Ricordiamo che gli ordini variano da ufficio a ufficio.

Ecco quando arrivano le ricariche del Reddito di Cittadinanza

Passiamo al secondo dei pagamenti Inps di giugno 2022: la misura del Reddito di Cittadinanza, la più criticata in assoluto tra le diverse prestazioni Inps.

A giugno, fortunatamente, non ci saranno né anticipi né ritardi delle erogazioni della prestazione a Cinque Stelle.

Il 15 cadrà di mercoledì e il 27 di lunedì. Per questo motivo, Inps provvederà a inviare i pagamenti con estrema puntualità. Le lavorazioni della misura partiranno il 13, per la ricarica di metà mese, e il 34 o 24 per quella di fine mese.

Pensione di Cittadinanza, ecco quando arriva la prestazione Inps

La Pensione di Cittadinanza è un sussidio rivolto alle persone con più di 67 anni, introdotto nel 2019. Si tratta di una misura in contrasto alla povertà per le sole persone anziane. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale:

Il beneficio (Reddito di Cittadinanza) assume la denominazione di Pensione di cittadinanza se il nucleo familiare è composto esclusivamente da uno o più componenti di età pari o superiore a 67 anni.

A differenza del RdC non deve essere rinnovata, ma si rinnova in automatico. Proprio per questo motivo, la prestazione viene pagata dall’Inps sempre il 27 del mese di competenza.

Pagamenti Inps di giugno 2022: la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego

Tra i pagamenti Inps di giugno vediamo anche la Naspi. Nonostante l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale stia continuando a pagare le ultime disposizioni di maggio di Naspi e Dis-Coll, si sente già il sapore delle prestazioni di giugno.

Le lavorazioni delle prestazioni di giugno inizieranno al termine di questa settimana e i primi accrediti del mese inizieranno ad arrivare da lunedì 6 giugno e proseguiranno nelle giornate successive.

Bonus Irpef 100 €, ecco quando arriva la ricarica di giugno

Passiamo, ora, al bonus Irpef da 100 €, il sostegno economico conosciuto anche come Ex Bonus Renzi, che all’epoca della sua introduzione aveva un valore di 80 €, ma che dal 2020 per la seconda metà dell’anno e, successivamente, con la Legge di Bilancio 2021, ha avuto un incremento dell’importo di 20 €, arrivando a 100 €.

Questo Bonus viene solitamente pagato nella seconda metà del mese, subito dopo le erogazioni della Naspi. Ormai, però, è da un po’ di mesi che Inps allunga i tempi di erogazione dell’Indennità di Disoccupazione, che sta continuando ad essere erogata anche ora, a fine mese.

Le ricariche, però, inizieranno ad essere effettuate a partire dal 15 e, anche in questo caso, potrete osservare gli accrediti sul vostro fascicolo online Inps.

Integrazione RdC con Assegno Unico, quando arrivano i pagamenti Inps

Per la ricarica dell’integrazione dell’Assegno per i figli a carico da 0 a 21 anni, le famiglie che percepiscono il Reddito di Cittadinanza non hanno ancora ricevuto la ricarica di aprile, che però verrà pagata dall’Inps in quest’ultima settimana del mese.

Per coloro che, invece, dovevano provvedere alla compilazione del Modello RdC com/AU è arrivata la comunicazione della pubblicazione da parte dello stesso istituto, del modello (dopo un mese).

Insomma, per ricevere l’integrazione dovrete compilare il modello online entro la fine del mese di giugno. Vi consigliamo, per non cadere in errore di farvi aiutare con la pubblicazione da un Centro di Assistenza Fiscale o da un patronato. (TrendOnline)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)