Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, soldati russi pronti a uccidere il generale Solodchuk: “Non vogliamo combattere”

Pubblicato

il

Ucraina

GUERRA UCRAINA. I soldati russi sono pronti a uccidere anche i loro generali che li stanno costringendo ad andare al fronte per passare all’offensiva. Succede nella regione di Donetsk, dove dei soldati hanno quasi sparato al generale Valery Solodchuk e alle sue guardie del corpo, che erano arrivate per sedare l’ammutinamento e costringere a combattere chi si rifiutava.

Come riporta il Messaggero, dalle intercettazioni di uno di loro con la propria compagna, sembra che quest’ultimo faccia parte di un’unità di artiglieria visto che vengono menzionate diverse armi. Nella scena raccontata dal soldati, il battaglione si rifiuta di combattere.

Così il generale è costretto a redarguirli ma il suo tentativo sfocia nella rabbia dell’intera brigata («circa 200 soldati dei 600 iniziali, gli altri sono morti o feriti», racconta). Il battaglione e il generale – con le sue guardie del corpo – arrivano a puntarsi le armi addosso – poi Solodchuk lascia l’area dopo che un soldato aveva rifiutato il ricatto e aveva minacciato di far saltare tutti in aria con una granata. (IlMessaggero)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)