Connect with us

politica

Festa della Repubblica, Mattarella: “Italia impegnata per ritiro occupanti da Ucraina”

Pubblicato

il

Mattarella

FESTA DELLA REUBBLICA. Il presidente della Repubblica alle celebrazioni per il 2 giugno: “L’aggressione all’Ucraina da parte della Russia pone in discussione i fondamenti della nostra società internazionale, a partire dalla coesistenza pacifica.

Con lucidità e coraggio occorre porre fine alla insensatezza della guerra e promuovere la pace. Accanto alle vittime e alle devastazioni, la rottura nelle relazioni internazionali si riverbera sulla sicurezza alimentare di molti Paesi”. Assenti alla cerimonia gli ambasciatori russo e bielorusso

“È ora di lucidità e coraggio per pace”

“Con lucidità e con coraggio occorre porre fine alla insensatezza della guerra e promuovere le ragioni della pace”, ha sottolineato Mattarella, che poi ha ricordato la grave crisi alimentare scaturita dalla guerra in Ucraina. “Non è un conflitto con effetti soltanto nel teatro bellico. Le conseguenze della guerra riguardano tutti.

A cerchi concentrici le sofferenze si vanno allargando, colpendo altri popoli e nazioni – ha detto il presidente della Repubblica – Accanto alle vittime e alle devastazioni provocate sul terreno dello scontro, la rottura determinata nelle relazioni internazionali si riverbera sempre più sulla sicurezza alimentare di molti Paesi; sull’ambito della gestione delle normali relazioni, incluse quelle economiche e commerciali”.

“Vedo scenari con l’umanità protagonista della propria rovina”

“Un conflitto come quello in corso ha, inevitabilmente, effetti globali – ha aggiunto Mattarella – Intercetta e fa retrocedere il progresso della condizione dell’umanità. Ci interpella tutti. La comunità internazionale vede pesantemente messi in discussione risultati faticosamente raggiunti negli ultimi decenni. Sembra l’avverarsi di scenari che vedono l’umanità protagonista della propria rovina”.

“Superare gli egoismi per una legalità internazionale”

“Con la Costituzione l’Italia ha imboccato con determinazione la strada del multilateralismo – ha detto Mattarella -, scegliendo di non avere Paesi nemici e lavorando intensamente per il consolidamento di una collettività internazionale consapevole dell’interdipendenza dei destini dei popoli, nel rispetto reciproco, per garantire universalmente pace, sviluppo, promozione dei diritti umani. Ci ha spinto e ci spinge il solenne impegno alla rinuncia della guerra come strumento di risoluzione delle controversie internazionali”.

“L’incancrenirsi delle contrapposizioni – ha aggiunto il capo dello Stato – conduce soltanto ad accrescere i serbatoi dell’odio, a negare le ragioni della libertà, della democrazia, della giustizia internazionale dei popoli, valori incompatibili con chi promuove conflitti. Esistono per il genere umano, con la più grande evidenza, beni condivisi e gravi pericoli comuni che obbligano a superare ogni egoismo, ogni volontà di sopraffazione. Occorre ripristinare una rinnovata legalità internazionale”.

Il messaggio agli ambasciatori

“È per me un piacere esprimere, in questa occasione, alla comunità degli ambasciatori accreditati a Roma i sentimenti di amicizia che caratterizzano da sempre i rapporti internazionali della Repubblica Italiana – ha detto ancora Mattarella – Li ringrazio per l’attenzione e la cooperazione che manifestano e invito a trasmettere questi sentimenti ai rispettivi governi. Ho adoperato – non a caso e con un senso di auspicio – il termine comunità per definire l’insieme dei diplomatici presenti in Italia”.(Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)