Connect with us

Senza categoria

Assegno Unico, L’INPS BLOCCA TUTTO: I SOLDI NON ARRIVANO. PAGAMENTI A RISCHIO PER I BENEFICIARI, ecco chi riguarda

Pubblicato

il

Assegno Unico

L’assegno unico universale è in vigore da quest’anno e i pagamenti sono in essere dal mese di marzo. Il nuovo strumento ha cambiato le modalità di richiesta e di erogazione. E’ stato eliminato il passaggio intermedio del datore di lavoro. Il rapporto è diretto tra richiedente e ente erogatore, ossia l’Inps che si occupa della procedura.

Questo fattore semplifica sicuramente la burocrazia ma nei primi tempi potrebbe trovare delle difficoltà. Infatti, l’utente può effettuare la domanda anche autonomamente e questo potrebbe comportare degli errori che rallentano, di fatto, le procedure. Quello della semplificazione è un obiettivo certo che, tuttavia, è naturale nel caso specifico che si realizzi dopo una fase inziale di rodaggio.

Assegno unico, chi riceverà i pagamenti a luglio

Inoltre, si sono verificate delle problematiche legate ai percettori del reddito di cittadinanza. A costoro spetta una integrazione dell’assegno unico universale. Tuttavia, si sono riscontrate delle difficoltà da parte dell’ente per incrociare i dati a disposizione. Altri problemi sono semplicemente legati al fatto che la procedura è nuova anche per l’ente stesso con una casistica tutta da scoprire.

Nel caso del reddito di cittadinanza ci sono percettori che rischiano di ricevere il pagamento a luglio. Si tratta di coloro che, stando a quanto dichiarato dall’Inps, hanno avuto la sospensione della pratica dell’assegno in quanto sono scaduti i 18 mesi di percezione del reddito di cittadinanza ad aprile.

Costoro dovranno aspettare un mese per ottenere nuovamente il pagamento e si sono chiesti cosa accade con il loro assegno unico. Con tutta probabilità se a maggio riprenderanno regolarmente i pagamenti del reddito di cittadinanza dopo il mese di stop, a giugno dovrebbero ricevere poi l’integrazione da assegno unico spettante.

Tuttavia, è probabile che in un mese non si riuscirà a sbloccare i pagamenti dell’assegno unico. Molto probabilmente questi percettori riceveranno l’assegno unico a luglio, a partire dalla prima finestra di pagamento prevista per l’assegno unico universale, ossia dal 15 del mese. Fonte: Consumatore.com
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)