Connect with us

Senza categoria

Assegno Unico, SCATTA L’ORA X PER GLI ARRETRATI. ANCORA POCO TEMPO PER I PAGAMENTI, ecco le ultimissime

Pubblicato

il

assegno unico

Occhio agli arretrati dell’assegno unico e universale per i figli. Affrettatevi, in quanto c’è ancora poco tempo a disposizione.

Chi ha diritto all’assegno unico per i figli e non ha ancora presentato domanda è meglio che si sbrighi. In caso contrario, infatti, si rischia di perdere un bel po’ di soldi. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

A partire dal Covid fino ad arrivare all’aumento generale dei prezzi, sono tanti purtroppo i fattori che continuano ad avere un impatto negativo sulle nostre esistenze sia dal punto di vista economico che sociale. Un numero crescente di famiglie riscontra delle serie difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese. Proprio in tale ambito a rivestire un ruolo importante sono le varie misure messe in campo dal governo, come ad esempio l’assegno unico universale per figli.

Proprio soffermandosi su quest’ultimo, inoltre, si invita a prestare particolare attenzione agli arretrati. In particolare chi non ha ancora presentato apposita domanda è meglio che si sbrighi. In caso contrario, infatti, si rischia di perdere un bel po’ di soldi. Ma cosa sta succedendo ed entro quanto bisogna presentare richiesta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Assegno unico, occhio agli arretrati: c’è ancora tempo fino al 30 giugno 2022

I soggetti interessati, per poter ottenere l’assegno unico universale per i figli, devono provvedere a presentare apposita richiesta. A tal proposito abbiamo già visto assieme come sia importante prestare la massima attenzione, in quanto vi è un gesto che potrebbe costarvi caro.

Ma non solo, sempre in tale ambito si invitano coloro aventi diritto e che non hanno ancora presentato relativa richiesta ad affrettarsi. In caso contrario, infatti, rischiano di perdere un bel po’ di soldi. Ma per quale motivo?

Ebbene, già dall’inizio dell’anno 2022, è bene ricordare, le famiglie con figli aventi un’età compresa tra i sette mesi della gestazione fino ai 21 anni di età, ovviamente se a carico dei genitori, possono richiedere l’assegno unico universale.

Proprio in tale ambito si invita i soggetti interessati a presentare apposita domanda entro il 30 giugno 2022. In questo modo si avrà diritto anche agli arretrati. Quest’ultimi, è bene sottolineare, calcolati a partire dal mese di marzo.

Nel caso in cui, invece, la domanda per l’assegno unico universale per figli venga presentata a partire dal prossimo 1° luglio, allora i soggetti interessati si vedranno erogare tale assegno a partire dal mese successivo alla presentazione della domanda stessa.

In quest’ultimo caso, però, non si avrà diritto agli arretrati. Ecco perché il consiglio è quello di affrettarsi, in quanto in caso contrario si rischia di perdere un bel po’ di soldi. Fonte: Conto Corrente Online
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)