L’arresto è avvenuto qualche giorno fa, ad una settimana di distanza dalla sparatoria. La tragedia si è consumata durante un barbecue per il Memorial Day, dopo una lite tra la madre della bambina, Lakrisha Isaac, e la vittima. La causa: una polemica scaturita da un post sui social media. Le due donne si sono picchiate, fino a quando Isaac non ha consegnato la borsa con la pistola alla figlia che, mentre continuava la lite, ha colpito Rodgers per due volte, uccidendola. Isaac è stata arrestata nei giorni scorsi con l’accusa di omicidio colposo per negligenza e concorso alla delinquenza di un minore. “Non avresti dovuto litigare con la mia mamma” ha pronunciato la bambina a seguito degli incitamenti ricevuti dalla madre.“Questa sparatoria è una tragedia inimmaginabile, che sfida ogni facile soluzione”, ha dichiarato il procuratore Monique H. Worrell, sottolineando come il suo ufficio stia procedendo “con la massima cautela e con il principale focus di sostenere la famiglia della Rodgers, proteggere il pubblico e migliorare la salute futura della bambina”. A sole due settimane dalla strage nella scuola del Texas, dove un giovane 18enne ha aperto il fuoco su decine di bambini, si è consumato l’ennesima delitto che riapre le polemiche sulla libera vendita di armi.

non bisogna avere paura, non bisogna allarmare ma bisogna pensare a qualcosa, per esempio una campagna vaccinale per le categorie a rischio”. Fonte: Il Fatto Quotidiano

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it