Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, appello di Kiev all’Occidente: “Stiamo perdendo, non abbiamo più armi”. Altri 24 bambini uccisi a Mariupol

Pubblicato

il

Ucraina

GUERRA UCRAINA. Il vice capo dell’intelligence militare ucraina Skibitsky ha aggiunto: “E’ una guerra di artiglieria. Tutto ora dipende da ciò che l’Occidente ci dà”. Francia pronta a intervenire per sbloccare il porto di Odessa. Incontro Papa-von Der Leyen: “comune impegno per porre fine alla guerra, attenzione agli aspetti umanitari e alle conseguenze alimentari del protrarsi del conflitto”, riferisce la Santa Sede. La Russia è aperta al dialogo, ma “bisogna essere in due per ballare il tango”, dice Lavrov.

Il vice capo dell’intelligence militare ucraina, Vadym Skibitsky

Ha affermato che Kiev sta perdendo in prima linea e ora dipende quasi esclusivamente dalle armi provenienti dall’Occidente per tenere a bada la Russia. La Francia è “pronta a partecipare ad un’operazione” per “sbloccare il porto di Odessa”, secondo una fonte dell’Eliseo. Intanto, secondo l’intelligence britannica, a Severodonetsk i russi non riescono ad avanzare.

Il vice-capo degli 007 ucraini lancia un appello dal Guardian: “Stanno finendo le munizioni”

La Russia è aperta al dialogo, ma “bisogna essere in due per ballare il tango”. Così il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, come riporta la Tass, rispetto alla via diplomatica come soluzione al conflitto in Ucraina.

Nei commenti rilasciati alle tv russe in occasione del 350mo anniversario dalla nascita di Pietro il Grande, il presidente russo Vladimir Putin si è paragonato allo zar tracciando un parallelo tra quelle che ha descritto come le loro due imprese storiche gemelle per riconquistare le terre russe. L’Ue accelera sul via libera alla concessione dello status di candidato all’Ucraina. In Italia, il sottosegretario di Stato Gabrielli respinge le accuse di dossieraggio dell’intelligence.

Ucraina, procuratore generale: altri 24 bambini uccisi a Mariupol

Il procuratore generale dell’Ucraina ha riferito della morte di altri 24 bambini a Mariupol, il porto sud-orientale preso dalle forze russe il mese scorso. Su Telegram, l’ufficio del procuratore ha riferito che in sede di raccolta dati sui crimini commessi, si è saputo della morte di altri 24 bambini a Mariupol, nella regione di Donetsk, a causa dei bombardamenti indiscriminati da parte dell’esercito russo.

In totale, più di 287 bambini sono morti dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio e più di 492 sono rimasti feriti. “Queste cifre – è stato inoltre fatto notare – non sono definitive, poiché sono in corso gli accertamenti nei luoghi di ostilità, nei territori temporaneamente occupati e quindi liberati”. A riportarlo è il Guardian.(Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)