Connect with us

Senza categoria

Tragedia al lago, ha un malore improvviso e muore annegato sotto gli occhi della moglie e degli amici: Luciano aveva 50 anni

Pubblicato

il

Trentino

TRENTINO. Luciano Falzi, 50enne di Villafranca di Verona, e’ annegato nel pomeriggio di ieri nel lago di Tenno, in Trentino. L’uomo e’ deceduto, forse a causa di un malore, in localita’ Rio Secco, in una zona non presidiata dal servizio di salvataggio. Lo riporta la stampa locale. L’allarme e’ stato lanciato dalla moglie e dagli amici.

Trentino – I Soccorsi

Sul posto sono intervenuti gli operatori di soccorso con l’elicottero, i carabinieri di Riva del Garda e i sommozzatori dei vigili del fuoco. Il corpo senza vita dell’uomo e’ stato ritrovato dopo quasi un’ora di ricerche. Falzi e’ la seconda persona che muore annegata dei laghi del Trentino nel 2022. Il 21 maggio scorso Liviana Melchiori, di 65 anni, e’ morta nel lago di Caldonazzo.

Tragica carambola di auto in autostrada, padre e figlio sbalzati fuori dalla vettura: stavano andando a lavoro. Avevano 57 e 32 anni

NAPOLI. Un’auto viene tamponata da un’altra vettura e si ribalta più volte sull’A14 tra Fano e Marotta: sono morti padre e figlio del Napoletano. Altri due feriti coinvolti nello scontro.

Napoli – L’incidente

Le vittime dell’incidente mortale di questa mattina sull’autostrada A14 sono padre e figlio, di 57 e 32 anni, originari di Napoli ma residenti da qualche anno a Fano. Oggi era diretti Senigallia per svolgere un lavoro, infatti, a bordo della loro auto era presente anche una terza persona, un loro operaio che è rimasto ferito.

Napoli – La dinamica

Erano diretti a lavoro ma non sono mai arrivati. La loro auto, per cause ancora in corso di accertamento, è stata urtata violentemente da un’altra vettura con alla guida una ragazza tanto da ribaltarsi più volte sulla corsia di sorpasso. La carambola, che ha coinvolto anche una terza autovettura, ha sbalzato fuori dall’abitacolo sia il padre che il figlio che sono poi morti sul colpo.

Ferita la ragazza alla guida della Yaris e l’operaio che era passeggero delle due vittime.(Napoliocchionotizie)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)