Connect with us

Senza categoria

PAGAMENTO Reddito di cittadinanza LUGLIO, CAMBIA TUTTO: dalle nuove date alle ultime novità. Tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato

il

reddito

REDDITO DI CITTADINANZA. La prossima rata del beneficio è erogata, infatti, in 2 date differenti per i nuovi beneficiari e per chi già lo percepisce. Inoltre l’importo potrebbe essere maggiorato per chi ha diritto all’assegno temporaneo per i figli e all’assegno unico universale.

Vediamo in dettaglio cosa cambia per il Reddito di cittadinanza e quanto spetta a luglio.

PAGAMENTO REDDITO CITTADINANZA LUGLIO 2021: LE DATE

Il calendario Inps per il pagamento del Reddito di cittadinanza 2021 prevede, infatti, due diverse date a luglio per erogare l’agevolazione:

  • dal 15 luglio – per coloro che hanno fatto domanda e devono ricevere il Rdc per la prima volta, e per coloro che hanno chiesto il rinnovo del beneficio;

  • dal 27 luglio – per coloro che già beneficiano del Rdc e devono ricevere le rate successive alla prima (dalla seconda alla diciottesima).

L’aiuto economico che, lo ricordiamo, ha un importo compreso tra 480 e 9.360 euro l’anno, erogato in rate mensili per un periodo di 18 mesi. Al termine di quest’ultimo puà essere rinnovato, ma solo dopo un mese di sospensione. L’accredito dell’agevolazione avviene tramite la Carta Reddito di cittadinanza, una card prepagata che viene rilasciata da Poste Italiane ai beneficiari.

CHI RICEVE IL PAGAMENTO A LUGLIO

Dunque, nel mese di luglio, il Reddito di cittadinanza pagato a chi ha fatto la domanda Reddito cittadinanza per la prima volta e deve ricevere la prima rata mensile. Che a partire da metà mese può recarsi alle Poste per ritirare la Carta Rdc già caricata con l’importo mensile, a chi ha richiesto il rinnovo per ottenere altri 18 mesi di Rdc e a chi deve ricevere dal secondo al diciottesimo pagamento.

Per questi ultimi l’importo del Reddito di cittadinanza viene accreditato, tramite la ricarica della Carta Reddito di cittadinanza di luglio, da metà mese per chi lo ha rinnovato e da fine mese per i percettori.

E’ bene sottolineare che questo non significa che il 15 luglio o il 27 luglio l’importo è sicuramente caricato sulla Carta. Da queste date l’Inps predispone i pagamenti, quindi potrebbe volerci qualche giorno per l’accredito.

AUMENTO IMPORTO REDDITO CITTADINANZA LUGLIO

Oltre al pagamento del Reddito di cittadinanza in periodi diversi, il mese di luglio potrebbe portare anche un’altra importante novità per i beneficiari, ovvero un incremento dell’importo. Dal 1° luglio 2021, infatti, è possibile accedere all’assegno temporaneo per i figli minori, il sostegno economico rivolto ai genitori lavoratori che non hanno diritto agli assegni familiari. Si tratta della nuova misura che precede quella dell’assegno unico per i figli, il nuovo aiuto per le famiglie con figli a carico che partirà da gennaio 2021.

Entrambi i benefici sono cumulabili con il Reddito di cittadinanza e per riceverli i percettori del Rdc che ne hanno diritto non devono fare domanda. L’Inps provvede in automatico ad erogare l’assegno che, nel caso della misura temporanea, è accreditato direttamente sulla Carta Reddito di cittadinanza.

In sostanza, quindi, già da luglio coloro che hanno diritto all’assegno temporaneo per i figli e che beneficiano del Reddito di cittadinanza potrebbero ricevere entrambi gli importi. Considerando che l’importo massimo del Reddito di cittadinanza è di 780 euro al mese e quello dell’assegno temporaneo è pari a 217 euro al mese, i beneficiari delle due misure potrebbero ricevere ben 997 euro sulla Carta Rdc con il pagamento di luglio del Reddito di cittadinanza. (TiConsiglio)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)