Connect with us

mondo

Fanno incidente mentre vanno al funerale, è una strage: morte sette persone della stessa famiglia

Pubblicato

il

incidente

Un funerale si è trasformato in una tragedia. Sette persone della stessa famiglia sono morte mentre erano in viaggio per dare l’ultimo saluto a un loro parente. È accaduto in Nuova Zelanda, a Picton, nella notte tra domenica e lunedì 21 giugno. Anche un bambino tra le vittime. Solo un alcune un adolescente e un uomo sono sopravvissuti all’incidente.

Morti per andare al funerale, l’incidente

Il mezzo, un furgone Toyota Hiace, si è schiantato frontalmente contro un tir che arrivava dalla direzione opposta. Pedro Clariman, 26enne neozelandese, ha visto la sua intera famiglia sterminata. Insieme a lui è sopravvissuto solo il 16enne Luie Lagud, ricoverato però in gravissime condizioni. Tutti gli altri 7 a bordo hanno perso la vita.

I nomi delle vittime

Nello schianto frontale tra furgone e tir sono morti l’insegnante di scuola Paul Brown, 61 anni, sua moglie Diseree Brown, 48 anni, e il loro figlio più piccolo Mark, di 14 anni. Con loro c’era anche la sorella di Diseree, Divine Dolar, 56 anni, e la figlia di questa, Flordeliza Dolar, 19 anni, e infine la moglie di Pedro e la figlioletta di appena 10 mesi. Sull’incidente verrà condotta un’indagine, per capire cosa possa essere successo. Il furgone su cui viaggiava la famiglia ha completamente invaso l’altra corsia finendo contro un Tir in corsa nel verso opposto. Non si esclude la possibilità di un colpo di sonno.

I sopravvissuti

Uno dei sopravvissuti all’orribile incidente di domenica a Picton ha mosso i primi passi in ospedale, mentre un altro è uscito bene dall’intervento chirurgico e sarà visitato dai parenti oggi. Pedro Clariman, 26 anni, si sta riprendendo bene, ha detto un membro della famiglia all’Herald, ed era stato in grado di camminare, anche se con difficoltà. C’è anche speranza di guarigione per l’altra sopravvissuta Luie Lagud, 16 anni, il cui intervento chirurgico al Wellington Hospital è andato bene, ha detto il membro della famiglia. Hanno detto che sarebbero andati a trovarlo in ospedale più tardi oggi. Luie ha subito ferite significative alla colonna vertebrale e alla testa ed era in precedenza in coma in ospedale. Arriva dopo che le sette persone morte nell’incidente di Picton avevano trascorso i loro ultimi giorni in un vorticoso viaggio di quattro giorni che attraversava l’Isola del Sud. Nove persone erano a bordo del furgone quando domenica mattina si è schiantato frontalmente contro un camion. Solo due sono sopravvissuti. Fonte: Il Messaggero
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)