Connect with us

campania

Bambino di 3 anni travolto e ucciso da un’auto sotto gli occhi della mamma, il piccolo Christian non ce l’ha fatta. L’investitore aggredito dalla folla

Pubblicato

il

napoli

NAPOLI. Un bambino di 3 anni, Christian Carezza, è morto in un incidente stradale avvenuto intorno alle 12 di oggi in via Marco Polo, a Cavalleggeri d’Aosta, rione popolare nell’area Ovest di Napoli, zona Fuorigrotta. Sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia Locale, sezione Infortunistica Stradale, e dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Municipale, il piccolo e la madre sono stati travolti da un’automobile fuori controllo mentre erano sul marciapiedi.

L’investitore aggredito dalla folla

L’incidente è avvenuto a pochi passi dal mercatino rionale, all’altezza del civico 23. Il conducente del veicolo, un 51enne anche lui del quartiere, si è fermato dopo l’impatto. A quanto apprende Fanpage.it, l’automobilista è stato aggredito da alcuni testimoni ed è stato salvato dal linciaggio dalla volante del commissariato Bagnoli; l’uomo è stato accompagnato all’ospedale Cardarelli per le ferite riportate e per essere sottoposto, come da prassi, ai test per verificare l’eventuale assunzione di alcolici o stupefacenti. La sua posizione resta al vaglio degli inquirenti.

La ricostruzione della dinamica è affidata agli agenti della sezione Infortunistica Stradale della Polizia Locale, guidata dal capitano Antonio Muriano. In base ai primi rilievi, l’automobilista avrebbe perso il controllo e sarebbe finito contro una vettura in sosta e sul marciapiede, travolgendo la donna e il figlio piccolo.

L’incidente mortale in via Marco Polo a Napoli

Dopo l’investimento è stato subito lanciato l’allarme ma, nonostante i soccorsi immediati, il piccolo non ce l’ha fatta; caricato in ambulanza in condizioni disperate, era già senza vita quando è arrivato al Pronto Soccorso del vicino San Paolo. La madre, ricoverata nello stesso ospedale, ha riportato diverse fratture ma non sarebbe in pericolo di vita. Nell’ospedale di Fuorigrotta sono intervenute diverse volanti della Questura di Napoli, si registrano scene di disperazione e rabbia da parte dei familiari. Fonte: Fanpage

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)