Connect with us

campania

Scontro tra auto e moto sul Lungomare a Salerno, Luigi Ferruzzi muore a 23 anni

Pubblicato

il

salerno

SALERNO. Scontro tra un’auto e uno scooter a Salerno, sul Lungomare Marconi. Nel violento impatto è deceduto purtroppo Luigi Ferruzzi, un ragazzo di 23 anni, gestore del bar Caffè Lux, a Pastena, quartiere della zona orientale. Il terribile incidente stradale è avvenuto nel pomeriggio di oggi, venerdì 24 giugno 2022. Il giovane, secondo le prime ricostruzioni, era a bordo del suo scooter quando, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrato con un’auto blu proveniente dal senso opposto. Lo scontro è stato molto violento, tanto da scaraventare il motociclo con il guidatore contro un muretto che cingeva il marciapiedi. Il ragazzo purtroppo è deceduto per le ferite riportate nell’impatto. Sulla vicenda indagano gli agenti della Polizia Locale a cui la Procura di Salerno ha delegato le indagini.

A Salerno è lutto per la morte del giovane che era conosciuto e benvoluto da tutti. Tantissimi i messaggi di condoglianze che stanno arrivando in queste ore alla famiglia per la terribile e prematura perdita. “Fa che sia solo un brutto sogno per favore…”, scrive Miriam. “Non ci sono parole, fratellino”, aggiunge Alessandro. “Leggere queste notizie ti spezza il cuore – commenta Marianna – Era un bravissimo ragazzo, non doveva andar così”.

Il cordoglio

Aniello Ciro Pietrafesa, coordinatore regionale dell’Anva Confesercenti Campania, ha inviato una lettera al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli:

“Oggi ho visto morire sotto i miei occhi un ragazzo di 23 anni per un assurdo incidente stradale sul lungomare Marconi. Luigi, questo è il suo nome, ha perso la vita in sella alla sua moto all’altezza del parcheggio dei camper di Salerno Mobilità a Torrione. Non entro nel merito dell’incidente e di chi ne abbia la colpa, il mio post deve servire ad evitare altre morti su questo tratto di lungomare, si perché Luigi è l’ennesima vittima di questa strada, utilizzata a partire dalle piscine comunali e fino al distributore Esso come una pista da corsa da parte di moto, auto, camion che non rispettano neanche i semafori.Ci vuole un maggiore controllo della velocità, anzi io direi di mettere dei dossi artificiali per far diminuire a tutti la velocità, segnalare adeguatamente le strisce pedonali, far funzionare sempre i semafori e se utile mettere telecamere per multare chi passa con il rosso. Bisogna garantire la sicurezza, non vogliamo più assistere ad una vita spezzata per il mancato intervento e messa in sicurezza. Sono certo che ci sarà un Suo sollecito intervento già da domani mattina. Alla famiglia di Luigi le mie più sentite condoglianze”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)