Connect with us

politica

Amministrative Comunali, ballottaggi: Tommasi conquista Verona, al centrosinistra Catanzaro, Parma e Piacenza: affluenza al 42%

Pubblicato

il

Ballottaggi Damiano Tommasi

BALLOTTAGGI. Clamorosa vittoria del centrosinistra che strappa al centrodestra 7 capoluoghi sui 13 in cui si è votato: Verona, Parma, Piacenza, Cuneo, Catanzaro, Alessandria e Monza. Nella città scaligera viene eletto Damiano Tommasi, mentre in quella calabrese Nicola Fiorita. Stessa situazione con Michele Guerra a Parma, Katia Tarasconi a Piacenza, Giorgio Abonante ad Alessandria, Paolo Pilotto a Monza e Patrizia Manassero a Cuneo. Al centrodestra vanno 4 capoluoghi: Barletta con Cosimo Cannito, Gorizia con Rodolfo Ziberna, Frosinone con Riccardo Mastrangeli e Lucca con Mario Pardini. L’affluenza alle urne si è attestata 42,16%, in netto calo rispetto al 54,11% del primo turno.

Ballottaggi – Damiano Tommasi sindaco di Verona: “Abbiamo scritto una pagina di storia di questa città”

Mi auguro che la gente possa prendersi il ruolo di protagonista a Verona, perché la città lo merita. Io spero di essere parte di questo progetto in maniera importante”, ha detto il neo sindaco sostenuto dal centrosinistra, dopo aver battuto l’avversario del centrodestra Sboarina

Ballottaggi – A Parma vince il centrosinistra con Guerra (66,19%)

Il nuovo sindaco di Parma è Michele Guerra, appoggiato dal centrosinistra, che ha vinto al ballottaggio con 37.319 voti pari al 66,19%. Battuto l’ex primo cittadino Pietro Vignali, candidato al primo turno di Lega, Forza Italia e liste civiche, che al secondo turno si è fermato al 33,81% e 19.062 voti. Il 12 giugno Fratelli d’Italia si era presentato in solitaria con Priamo Bocchi, che aveva preso il 7,5%.

Ballottaggi – A Gorizia Ziberna si conferma sindaco

Rodolfo Ziberna, sostenuto dal centrodestra unito in tutte le sue componenti, si conferma sindaco di Gorizia e inaugura il suo secondo mandato riscuotendo un rotondo 52,23%. Non riesce dunque la rimonta all’ex senatrice Pd, Laura Fasiolo, che poteva contare sull’appoggio del centrosinistra e del M5s: si è fermata al 47,77% (6.372 voti a favore di Ziberna contro i 5.827 per la Fasiolo).

Ballottaggi – Cuneo elegge il primo sindaco donna della sua storia

Patrizia Manassero è il primo sindaco donna nella storia del Comune di Cuneo. Al ballottaggio supera lo sfidante Franco Civallero che, per la prima volta in 20 anni, porta il centrodestra al secondo turno. Per decretare la vittoria della Manassero non è stato necessario aspettare lo spoglio completo, perché a quota 34 sezioni aveva già superato gli 8.300 voti necessari per decretarne il successo.

Viterbo, la civica Frontini vince sfida al femminile con la Troncarelli

A Viterbo diventa sindaco la candidata Chiara Frontini, con il 64,92% pari a 16.160 voti (32,82% al primo turno), sostenuta da sei liste civiche. La candidata di centrosinistra e M5s, l’assessore del Lazio Alessandra Troncarelli, perde il ballottaggio tutto al femminile registrando il 35,08% delle preferenze, pari a 8.734 (28,30% al primo turno).

Lucca, Pardini eletto sindaco con il 51,03%

Mario Pardini è il nuovo sindaco di Lucca e succede ad Alessandro Tambellini. Il candidato di centrodestra ha ottenuto il 51,03% dei voti contro il 48,97% del candidato di centrosinistra Francesco Raspini.

A Sesto vince Di Stefano, Stalingrado Italia resta a c.destra

Roberto Di Stefano è stato confermato sindaco di Sesto San Giovanni. Al ballottaggio per l’amministrazione di quella che fino a cinque anni fa era la Stalingrado d’Italia, l’esponente del centrodestra ha sconfitto lo sfidante del centrosinistra Michele Foggetta. Al termine dello spoglio sono 13.187 i voti ottenuti da Di Stefano, contro i 12.171 del suo avversario.

A Frosinone vince Mastrangeli con centrodestra unito

Dopo aver sfiorato la vittoria già al primo turno, Mastrangeli vince la sfida al ballottaggio ed è il nuovo sindaco di Frosinone. L’assessore uscente ha vinto con il 55,23% sul candidato di centrosinistra, già sindaco dem del capoluogo, Domenico Marzi, fermo al 44,77%.

Arrighi nuovo sindaco di Carrara

“Adesso lo possiamo dire: la vittoria è certa”. Così Serena Arrighi, candidata sindaco di Carrara (Massa Carrara) per il centrosinistra che, quando sono state scrutinate 69 sezioni su 71, ha totalizzato il 57,76% dei consensi, mentre Simone Caffaz, candidato del centrodestra, è al 42,24%.

Barletta, Cannito eletto sindaco con 65,03%

Cosimo Cannito del centrodestra è stato eletto sindaco di Barletta con il 65,03% dei voti. La sfidante Santa Scomegna (centrosinistra) si ferma al 34,97%.

Monza al centrosinistra, Pilotto sindaco

Paolo Pilotto è il nuovo sindaco di Monza. Il candidato del centrosinistra ha sconfitto al ballottaggio il candidato del centrodestra, e primo cittadino uscente, Dario Allevi. “Immagino si debba aspettare la conferma ufficiale – dice Pilotto – ma da quello che sembra si sta delineando un risultato abbastanza netto, frutto di una campagna basata su idee e proposti”. Pilotto ha recuperato 7 punti percentuali di svantaggio in due settimane.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)