Connect with us

Senza categoria

DOPPIO PAGAMENTO Assegno Unico in ARRIVO ADESSO: CI SONO ANCHE GLI ARRETRATI. Tutte le ultimissime

Pubblicato

il

Assegno Unico temporaneo

ASSEGNO UNICO. Pagamenti assegno unico giugno 2022: vediamo chi sarà costretto a restituire i soldi. L’INPS, infatti, attraverso la pagina Facebook INPS per la famiglia, ha spiegato chi potrebbe essere obbligato a ridare indietro le mensilità ricevute.

Ci sono diverse famiglie che, terminate le prime 18 rate del reddito di cittadinanza, hanno presentato la domanda per ricevere l’assegno unico universale prima di procedere con il rinnovo dell’Rdc. Ora, molti di quei nuclei familiari, hanno percepito un doppio pagamento (per il mese di scadenza, per esempio maggio, e per quello in corso). Una delle due mensilità, adesso, andrà restituita. Una possibilità, che consigliamo di valutare, è quella di andare presso una sede INPS per decidere come muoversi.

Fra il 21 e il 23 giugno 2022, intanto, saranno erogate le ricariche dell’assegno universale per quelle famiglie che non ricevono l’Rdc, mentre tra il 27 e il 30 giugno 2022 sono previsti i pagamenti dell’assegno universale sul reddito di cittadinanza riferiti al mese di maggio.

Pagamenti assegno unico giugno: chi dovrà restituirlo

Oggi rischiano di dover restituire una mensilità di assegno unico quelle famiglie che, seguendo le istruzioni della circolare INPS 53/22, hanno fatto domanda dell’assegno universale nel mese di scadenza del reddito di cittadinanza, prima di procedere con il rinnovo dell’Rdc. Adesso, avrebbero diritto al pagamento dell’assegno unico di maggio sull’Iban indicato nella domanda e poi agli accrediti automatici sulla Carta Rdc per le prossime ricariche. Tanti di questi beneficiari, però, hanno finito per visualizzare nel fascicolo previdenziale INPS due ricariche di pagamento nello stesso mese e ora dovranno, probabilmente, restituire uno due accrediti.

Pagamenti assegno unico con stop Rdc 20 e 22 giugno 2022

L’INPS, questo mese, ha pubblicato due date di pagamento per quelle famiglie che hanno fatto domanda di assegno unico a maggio, mese in cui scadeva l’Rdc: si tratta del il 20 e il 22 giugno 2022.

Le ricariche, di solito, iniziano a essere erogate dopo le ore 18.00. I giorni di pagamento cambiano da beneficiario a beneficiario e vanno controllati sul «Fascicolo previdenziale del cittadino». Area riservata del sito INPS accessibile con le credenziali personali: SPID, CNS o CIE. Da questa sezione bisogna cliccare su “prestazioni” e poi su “pagamenti”. (The Wam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)