Connect with us

Guerra Ucraina

Medvedev: “Terza guerra mondiale se la Nato invade la Crimea”. Da Mosca sanzioni a moglie e figlia di Biden

Pubblicato

il

Medvedev

GUERRA UCRAINA. A Kremenchuk, denuncia Kiev, i missili russi hanno colpito “un centro commerciale, dove c’erano più di mille civili”: almeno 18 morti, 57 feriti e 36 dispersi. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu si riunirà martedì per discutere degli ultimi raid russi. Nuovo avvertimento di Mosca all’Occidente: secondo il vicecapo del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev “se la Nato tenta di invadere la Crimea sarà la Terza guerra mondiale”. Da Mosca, intanto, imposte sanzioni alla moglie e alla figlia di Biden per la loro “linea russofobica”.

Scholz: “Price cap sul petrolio obiettivo molto ambizioso”

La questione dell’implementazione del price cap sul petrolio “è un obiettivo molto ambizioso, che richiede molti presupposti e che sarà legato a molto lavoro”. Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

G7: Cina prema su Mosca per fermare invasione Ucraina

Il G7 invita la Cina a “fare pressione sulla Russia affinché cessi la sua aggressione militare e ritiri immediatamente e incondizionatamente le sue truppe” dall’Ucraina. Lo si legge nella bozza del comunicato finale del vertice di Elmau in cui si ribadisce la necessità di “cooperare” con Pechino “sulle sfide globali, come il clima, la biodiversità e altri importanti temi multilaterali”.

Scholz: “G7 unito al fianco dell’Ucraina, Putin non deve vincere”

“Il G7 è al fianco dell’Ucraina in modo incrollabile”. Lo ha detto il cancelliere Olaf Scholz a Elmau, alla conferenza finale del G7. “Siamo uniti: Putin non deve vincere questa guerra – ha aggiunto -. Continueremo a tenere alto il prezzo” per il regime di Putin di questa guerra.

Cremlino: price cap deve essere discusso con Gazprom

Un eventuale price cap sul gas da parte dei Paesi G7 dovrebbe essere “discusso” con la Gazprom. Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “Probabilmente cercheranno di modificare gli attuali contratti”, ma ciò “dovrebbe essere discusso”, ha aggiunto il portavoce, citato dalla Tass.

Cremlino: “Se gli ucraini si arrendono la guerra può finire anche oggi”

La guerra in Ucraina può finire “prima della fine della giornata odierna” se Kiev ordina alle sue “unità nazionaliste di deporre le armi”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky aveva auspicato una cessazione delle ostilità prima della fine di quest’anno. Lo riporta la Tass.

Da Mosca sanzioni a moglie e figlia di Biden

La Russia ha imposto sanzioni che comprendono il divieto di ingresso sul suo territorio alla moglie e alla figlia del presidente americano Joe Biden e altre 23 persone. La motivazione è la loro “linea russofobica”. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri citato dalla Tass.(Tgcom24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)