Connect with us

cronaca

Pordenone, cugine morte sull’A28: 7 anni al pirata che le investì

Pubblicato

il

pordenone

PORDENONE. Il gup del tribunale di Pordenone ha condannato Dimitre Traykov a 7 anni di reclusione per omicidio stradale, aggravato dall’omissione di soccorso, e fuga dal luogo dell’incidente. L’uomo, un imprenditore bulgaro di 61 anni, ha provocato il tamponamento mortale, avvenuto il 30 gennaio lungo la A28, ad Azzano Decimo, nel quale hanno perso la vita Sara Rizzotto, di 26 anni, e la cugina, Jessica Fragasso, di 20. Dopo l’incidente, Traykov era fuggito a piedi nei campi ed era stato rintracciato solo ore dopo nella propria abitazione.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)