Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, partita nave con 7.000 tonnellate di grano, i russi via dall’Isola dei Serpenti. Mosca: catturati 6mila soldati ucraini

Pubblicato

il

Ucraina

GUERRA UCRAINA. Le forze armate russe hanno annunciato il ritiro delle truppe dall’Isola dei Serpenti. Intanto una nave con 7mila tonnellate di grano è salpata dal porto di Berdyansk dopo mesi. “L’esercito russo non colpisce obiettivi civili durante l’operazione militare speciale in Ucraina”, ha assicurato il presidente Vladimir Putin ribadendo che “la Russia è aperta al dialogo su stabilità e disarmo”.

Mosca infatti fa sapere che sono oltre 6mila i soldati ucraini arresi o catturati. Il governo britannico ha annunciato un miliardo di sterline (1,16 miliardi di euro) in aiuti aggiuntivi all’Ucraina. La Nato: “La guerra potrebbe durare fino al 2023”. Allarme dall’Agenzia dell’energia atomica: “Perso di nuovo il contatto con la centrale di Zaporizhzhia, in Ucraina”.

Kiev: liberato territorio strategico dell’Isola dei Serpenti

L’esercito ucraino ha salutato “la liberazione di un territorio strategico”, dopo l’annuncio in mattinata da parte di Mosca del ritiro dall’Isola dei Serpenti nel Mar Nero, occupata fin dai primi giorni dell’invasione russa in Ucraina. “Ringrazio i difensori della regione di Odessa che hanno fatto tutto il possibile per liberare un territorio strategicamente importante”, ha detto su Telegram il comandante in capo delle forze armate ucraine, Valeriy Zalouzhniy.

Mosca: oltre 6mila militari ucraini arresi o catturati

Oltre 6.000 militari ucraini si sono arresi o sono stati fatti prigionieri dall’inizio della guerra in Ucraina: lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, secondo quanto riporta Interfax. “Il numero totale dei militari ucraini che sono stati catturati o che si sono arresi supera i 6.000”, ha detto Konashenkov ai giornalisti.

La Russia annuncia il ritiro dei militari dall’Isola dei Serpenti

La Russia ha annunciato il ritiro delle forze militari dall’Isola dei Serpenti “per non ostacolare gli sforzi dell’Onu per liberare le esportazioni alimentari ucraine”. Lo riferisce l’agenzia di stampa Tass. “Il 30 giugno, in segno di buona volontà, le forze armate russe hanno completato i loro compiti sull’Isola dei Serpenti e hanno ritirato una guarnigione di stanza lì”, ha affermato il ministero della Difesa in una nota.

Partita una nave con 7.000 tonnellate di grano

Una nave con 7.000 tonnellate di grano ha lasciato il porto ucraino occupato di Berdyansk. Lo riferiscono le autorità filo-russe.

Aiea: “Perso di nuovo il contatto con la centrale di Zaporizhzhia”

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica “ha di nuovo perso la connessione remota con i suoi sistemi di sorveglianza dei dispositivi di sicurezza installati nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina”. Lo ha detto il direttore generale dell’agenzia, Rafael Grossi, in un tweet. “Ciò sottolinea la necessità che l’Aiea visiti la struttura nel prossimo futuro”, ha aggiunto.(Tgcom24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)