Connect with us

Senza categoria

PAGAMENTI INPS LUGLIO, ECCO IL CALENDARIO: assegno unico, NASpI, pensioni, bonus 200 euro, bonus bebé e RdC. Tutte le date da ricordare

Pubblicato

il

Inps Pagamenti

INPS. Iniziamo dal bonus 200 euro, provvedimento introdotto dal governo con il Decreto Aiuti per combattere i rincari di luce e gas, oltre che dei carburanti. I beneficiari riceveranno il bonus 200 euro nel mese di luglio 2022″. In particolare, ha precisato l’INPS, “la retribuzione nella quale riconoscere l’indennità da parte dei datori di lavoro è quella di competenza del mese di luglio 2022, oppure, in ragione dell’articolazione dei singoli rapporti di lavoro (ad esempio, part-time ciclici) o della previsione dei CCNL, quella erogata nel mese di luglio del corrente anno, seppure di competenza del mese di giugno 2022. Il rapporto di lavoro, in ogni caso, deve sussistere nel mese di luglio 2022′.

Reddito e Pensione di Cittadinanza

In merito al Reddito e alla Pensione di Cittadinanza relativa al mese di luglio, i beneficiari dovranno prestare attenzione a due date: dal 15 luglio, infatti, i neobeneficiari riceveranno l’invito, da parte dell’Inps, a ritirare presso le Poste Italiane la propria carta RdC, dove sarà accreditato l’importo spettante. Dal 27 luglio, invece, saranno pagati gli importi del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza dei ‘vecchi’ beneficiari delle misure, ovvero chi ha presentato l’Isee 2022 entro lo scorso 31 gennaio.

Bonus bebé

L’accredito del bonus bebè relativo al mese di luglio 2022 avverrà a partire dal 10-18 luglio (in riferimento al mese precedente). Come per la NASpI, anche in questo caso la data potrà essere diversa da persona a persona ed è sempre consigliabile verificare il proprio fascicolo previdenziale INPS.

Assegno unico

L’assegno unico relativo al mese di luglio 2022 viene percepito dalle famiglie alla fine del mese successivo alla presentazione della domanda per le famiglie con l’istanza presentata dopo il 1° marzo 2022.

Pensioni

Con la fine dello stato di emergenza, il pagamento delle pensioni sarà effettuato secondo la precedente procedura pre Covid: pertanto, non è più previsto l’anticipo dell’erogazione, messo in atto durante l’emergenza sanitaria.(ScuolaInforma).
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)