Connect with us

cronaca

Tragico schianto in moto nel giorno della Maturità, Giovanni muore a 21 anni davanti agli occhi della fidanzata

Pubblicato

il

giovanni

CRESPELLANO (BOLOGNA). Doveva essere la serata di spensieratezza e allegria per festeggiare il diploma dopo mesi di studio e l’agognato esame di Maturità ma in pochi attimi si è trasformata in tragedia quando la sua moto si è scontrata con un furgone uccidendolo sul colpo.

La vittima del tragico incidente stradale è Giovanni Gandolfi, 21enne di Crespellano, nella città metropolitana di Bologna, morto poche ore dopo aver dato gli orali dell’esame di Maturità all’Istituto di Istruzione superiore Belluzzi-Fioravanti del capoluogo emiliano.

La tragedia nella serata di mercoledì a Monteveglio davanti agli occhi atterriti della fidanzata 18enne, rimasta ferita ma in maniera non grave. I due erano insieme sulla moto Honda 500 quando, per motivi ancora da accertare, il mezzo si è toccato un Fiat Doblò che proveniva dalla direzione opposta all’altezza di una semicurva.

Il 21enne ha perso il controllo della motocicletta ed è finito fuori strada dove si è schiantato violentemente contro un albero. Un impatto brutale che non ha lasciato scampo a Giovanni Gandolfi, dichiarato morto sul posto poco dopo l’arrivo dei soccorsi.

Una scena straziante davanti agli occhi della fidanzata, poi trasportata all’ospedale Maggiore di Bologna in codice giallo così come l’automobilista 64enne che ha riportato solo ferite leggere. Quasi illese una donna incinta al sesto mese e una bimba di 3 anni che erano sul furgone.

La morte di Giovanni Gandolfi ha sconvolto la comunità locale. Anche i tanti amici del giovane lo ricordano nel suo grande impegno tra studio, lavoro e la passione del calcio.

“Tragedie come questa lasciano solo tanta… troppa tristezza. E si perdono le parole per commentarle. Tutto il Valsa porge le più sentite condoglianze e si stringe alla famiglia di Giovanni Gandolfi per l’immane disgrazia che l’ha colpita” scrivono dal Valsa Calcio  dove aveva giocato per diverse stagioni.

Anche l’istituto Belluzzi-Fioravanti esprime la “sua vicinanza più sentita alla famiglia e a tutti i cari dello stimato studente Giovanni Gandolfi, così tragicamente e così prematuramente scomparso nella serata del 29 giugno, il giorno del brillante conseguimento del suo diploma. I compagni di classe e i docenti di tutto il consiglio di classe si uniscono al lutto e all’immenso dolore”.

“Ciao Gio. Ti abbraccio qui per l’ultima volta e ti dico che i 21 anni che ci hanno concesso di trascorrere insieme; sono e rimarranno sempre nella nostra mente, indelebili e perenni. Ci mancherai da morire e son sicuro che tante volte avremo l’impressione di vederti sbucare con il tuo sorriso e ti saluteremo come ci fossimo visti un minuto prima. Ti ho e ti abbiamo amato tutti, anche coloro che non hanno avuto la fortuna di averti avuto come figlio. Ciao Gio, un immenso bacio” è il messaggio straziante del papà.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)