Connect with us

cronaca

Strage Maltempo, nubifragi e trombe d’aria: crolla il muro di un casolare, una vittima. Scoperchiato il tetto dell’ospeldale

Pubblicato

il

Maltempo

MALTEMPO ITALIA. Una donna è morta sotto il muro di un casolare, crollato per la violenta tromba d’aria che si è abbattuta nel Piacentino. È accaduto in un’azienda agricola di Besenzone, nella Bassa tra Parma e Piacenza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. L’ondata di maltempo, con fortissimi temporali, ha causato gravi danni nella zona.

A Fiorenzuola il forte vento ha scoperchiato parte del tetto dell’ospedale, rendendo necessaria l’evacuazione di alcuni pazienti per precauzione. Forti disagi anche a Cremona e provincia.

Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco in Emilia per alberi caduti, allagamenti e danni da vento. A Piacenza la bomba d’acqua ha investito la fiera patronale di Sant’Antonino, travolgendo le circa 300 bancarelle presenti sul passeggio pubblico.

Alberi e guasti sui binari

Sempre nel Piacentino, diversi alberi sono caduti sulla ferrovia. Gli apparati tecnici sono stati danneggiati dalle scariche elettriche per via del violento nubifragio. La circolazione dei treni ha subìto rallentamenti sulla linea convenzionale Bologna-Piacenza tra Piacenza e Fiorenzuola e nel bacino cremonese. Il maltempo ha provocato alcuni rallentamenti anche sulla linea alta velocità Milano-Bologna.

Fabbricati divelti nel Modenese

Anche nel Modenese il maltempo ha causato diversi danni, perlopiù per il forte vento, con alberi abbattuti e coperture di fabbricati divelte. Una decina le squadre vigili del fuoco intervenute. I fulmini hanno provocato anche alcuni principi d’incendio nei campi, in buona parte poi spenti dalla pioggia. Si sono invece propagate fiamme in un campo a Finale Emilia e in un deposito di fieno all’aperto a Novi di Modena. A Parma sono un centinaio le richieste di intervento per i danni legati al maltempo.

Forte temporale a Cremona e provincia, seri danni – Un forte temporale si è abbattuto anche su Cremona e parte della provincia. Sono cadute decine di piante, diversi tetti sono stati letteralmente sradicati e molte tettoie divelte. Il conteggio dei danni richiederà tempo, ma si è già certi di un bilancio pesante tra auto danneggiate o schiacciate, abitazioni lesionate e cantieri devastati da pioggia e raffiche di vento.(Tgcom24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)