Connect with us

cronaca

Il sindaco dichiara guerra agli incivili: a Sorrento il Comune vieta di circolare a torso nudo o in costume da bagno

Pubblicato

il

Il sindaco dichiara guerra agli incivili: a Sorrento il Comune vieta di circolare a torso nudo

A Sorrento è vietato circolare a torso nudo o in costume da bagno. E’ quanto prevede un’ordinanza firmata dal sindaco, Massimo Coppola, per arginare, si legge nel documento, “un malcostume e comportamenti che vengono avvertiti dalla generalità delle persone come contrari al decoro e alla decenza”. Da 25 a 500 euro la sanzione prevista per l’inosservanza del provvedimento.

Sorrento – Il sindaco dichiara guerra agli incivili

“Abbiamo rilevato che il perdurare di una simile situazione, oltre che costituire un elemento di disagio e di malessere per la popolazione residente e per i turisti ospiti, potrebbe costituire un oggettivo parametro di valutazione negativa del livello qualitativo del buon vivere nel nostro Comune, con conseguente ripercussione sull’immagine e sull’offerta turistica”. Osserva il primo cittadino.

E ancora aggiunge e motiva l’ordinanza sul decoro

“La tutela e il miglioramento della vivibilità degli spazi pubblici rappresentano un obiettivo strategico e prioritario dell’amministrazione comunale. E il raggiungimento di tale fine non può prescindere da un’azione di prevenzione e di contrasto dei fenomeni più diffusi di comportamenti indecorosi. Causa di scadimento della qualità della vita dei cittadini”.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA 

MONDRAGONE. La piccola Chiara non c’è più. La bambina colta da un malore improvviso nella serata di ieri mentre era in casa è morta.

Mondragone, addio alla piccola Chiara

Quando sono arrivati i soccorsi la piccola era in stato di incoscienza, in arresto cardiaco per probabile emorragia cerebrale.

A riportarlo è Caserta Ce. Una giovane infermiera, aiutata da un defibrillatore è riuscita comunque a fa ripartire il cuore della vittima che è stata poi trasportata d’urgenza alla Clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Dopo essere stata intubata vi è stata la corsa all’ospedale “Santobono” di Napoli dove nel primo pomeriggio di oggi è deceduta.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)