Connect with us

cronaca

Il piccolo Andrea morto a Sharm, i suoi genitori ricoverati subito dopo l’arrivo in Italia. Il nonno: “Doveva essere una bella vacanza”

Pubblicato

il

sharm

SHARM EL SHEIKH (PALERMO). Sono atterrati a bordo dell’aereo con assistenza medica a Punta Raisi alle 13,40 e successivamente trasferiti su un’ambulanza verso il Policlinico di Palermo. I genitori di Andrea Mirabile, il bimbo di 6 anni morto a Sharm el Sheikh durante una vacanza, sono tornati in Italia. Mentre la salma del piccolo sarà rimpatriata domani dall’Egitto.

Bimbo morto a Sharm, i genitori sono giunti in Italia

Il padre Antonio Mirabile, 46 anni, fino a ieri mattina era ricoverato all’ospedale internazionale di Sharm e sottoposto a terapia con ossigeno. Sono invece migliorate le condizioni della madre Rosalia Manosperti, 35 anni, al quarto mese di gravidanza, che già era stata dimessa dai sanitari egiziani. Ora saranno presi in carico e sottoposti ad accertamenti dai medici del nosocomio palermitano.

La famiglia stava soggiornando al Sultan Gardens Resort nella località turistica del Mar Rosso. Venerdì scorso, 1° luglio, tutti e tre hanno accusato malesseri, soprattutto il padre e il figlio che hanno anche vomitato diverse volte. Condotti in una guardia medica vicina all’hotel, sono stati curati per una intossicazione alimentare con flebo e una terapia a base di pillole. L’indomani, però, le condizioni di salute del bambino e del padre sono peggiorate e quando sono arrivati in ospedale per il piccolo non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi di rianimarlo.

Sul corpo del bambino è già stata effettuata l’autopsia, ma ci vorrà tempo per conoscere i risultati. Sulla vicenda, i magistrati egiziani hanno aperto un’inchiesta. Dovranno stabilire le cause che hanno portato al decesso di Andrea Mirabile e valutare se ci siano eventuali responsabilità. La famiglia, che si è rivolta a un avvocato tramite l’assistenza fornita dall’ambasciata italiana del Cairo e dal consolato italiano di Sharm, ha manifestato la volontà di denunciare lo staff sanitario del resort.

Il nonno: “Doveva essere una bella vacanza…”

Salvatore Mirabile, papà di Antonio e nonno del piccolo Andrea, ha ricostruito al microfono di Rosaura Bonfardino di PalermoToday, questi giorni terribili in attesa del ritorno in patria dei suoi familiari: “Sono riuscito a sentire mio figlio ieri mattina e stava meglio. Mi conforta che lui e mia nuora siano qui, ma appena saputo del piccolo la testa è partita…”
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)