Connect with us

Senza categoria

BONUS 200 EURO, OLTRE IL DANNO ANCHE LA BEFFA! Questi beneficiari resteranno a bocca asciutta, NESSUN PAGAMENTO. Ecco chi

Pubblicato

il

Bonus 200 euro

Bonus 200 euro, cambia tutto per alcune categoria di beneficiari. Alcuni infatti non riceveranno l’accredito extra. Vediamo chi.

Le misure prese in materia “di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina“, investono milioni di famiglie. In particolare, il provvedimento ha lo scopo dichiarato di sostenere la cittadinanza in una fase di acuta crisi economica.

Purtroppo alcune categorie sono escluse dall’una tantum

Non si tratta di redditi superiori ai 35 mila euro (limite oltre il quale non si può ottenere il bonus).  Ma di lavoratori precari e atipici. Tra essi si possono ricordare i precari della scuola senza contratto dopo il 30 giugno, i braccianti agricoli con meno di 50 giornate lavorative, i lavoratori del settore sportivo. Nell’elenco anche disoccupati senza sussidi da maggio e percettori del Reddito di cittadinanza con la sospensione dell’erogazione a luglio.

Questi sono tutti coloro che nel mese di giugno avranno terminano le 18 mensilità previste dal Reddito di cittadinanza e saranno in attesa di rinnovo nel mese di agosto. L’articolo 18 del decreto aiuti recita: “Ai nuclei beneficiari del reddito di cittadinanza […] è corrisposta d’ufficio nel mese di luglio 2022, unitamente alla rata mensile di competenza, un’indennità una tantum pari a 200 euro.”

Quindi chi nel mese di luglio si troverà nella condizione di sospensione dell’erogazione, non riceverà la somma una tantum in quanto versata unitamente alla quota mensile. Dunque un’amara sorpresa per molti percettori del Reddito di cittadinanza, che si chiedono se il bonus spetterà loro nei mesi successivi. Al momento la risposta è apparentemente no, stando alla norma. Non resta che aspettare eventuali chiarimenti da parte del legislatore su una delicata vicenda tutt’altro che conclusa che mostra alcune evidenti lacune del decreto aiuti. Fonte: Consumatore.com

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)