Connect with us

Senza categoria

Assegno unico e ARRETRATI, INPS PAGA ANCHE AD AGOSTO: le nuove date da segnare sul calendario

Pubblicato

il

Assegno Unico

Dal mese in corso, si apriranno per la quinta volta, dall’inizio di quest’anno, le finestre di pagamento per l’Assegno Unico e universale. Sarà erogato direttamente dall’INPS alle famiglie italiane. Dal 1° marzo 2022, infatti, tutti i nuclei familiari con figli stanno ricevendo il contributo per sostenere le spese per il mantenimento di ciascun figlio.

La misura economica, unica e onnicomprensiva, appunto, ha aggiornato gli strumenti messi a disposizione dalla previdenza sociale nei confronti delle famiglie, interrompendo l’erogazione di sette precedenti bonus, rimasti in essere fino al 31 dicembre 2021 e ora assorbiti nel suddetto contributo. Delle vecchie agevolazioni, è sopravvissuto il Bonus asilo nido e per le forme di supporto presso la propria abitazione, tuttora regolarmente erogato.

Arretrati assegno unico INPS, quali famiglie lo riceveranno ancora?

La novità dell’Assegno Unico e universale è data dal criterio di inclusione delle famiglie nel novero dell’aiuto istituito. Le agevolazioni in vigore fino allo scorso anno si sono basate semplicemente sulla costituzione del nucleo familiare; oggigiorno, l’INPS eroga l’AUU acquisendo innanzitutto la valutazione ISEE del reddito familiare, che vuol dire, in sostanza, la fotografia patrimoniale della famiglia.

I genitori che inoltrano la domanda per l’assegno mensile a ciascun figlio devono svolgere attività appartenenti al lavoro subordinato. Comunque, sul piano reddituale, tutti i nuclei familiari possono ricevere il sussidio. Ciò che differisce per ogni contesto familiare è l’entità degli importi, subordinati alla collocazione nei relativi scaglioni inferiori, pari o superiori ad un reddito di 40.000 euro. 

Coloro che hanno presentato la richiesta prima del 1° luglio scorso, hanno visto riconoscersi anche gli arretrati prodotti sin dal 1° marzo 2022; gli odierni richiedenti, diversamente, non riceveranno tali arretrati ma soltanto la misura corrisposta dal giorno dell’acquisizione del diritto. Fonte: Consumatore.com
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)