Connect with us

Senza categoria

Dramma in tangenziale, sono Giorgia e Beatrice le due ragazze morte: avevano 22 e 21 anni

Pubblicato

il

Roma

ROMA. Uno schianto tremendo, l’auto si ribalta: morte due ragazze. E’ successo intorno alla mezzanotte a Roma. Sulla tangenziale est all’altezza di via del Foro Italico 605. Due veicoli, una Alfa Stelvio e una Citroen c3,  si sono scontrati frontalmete probabilmente ad alta velocità. La Citroen di colore grigio veniva da Tor di Quinto si è ribaltata, andando a sbattere contro un cancello metallico. All’interno due ragazze: Giorgia Arduini di 22 anni, e Beatrice Funariu, di 21, che hanno perso la vita. La Stelvio, a quanto si è appreso, era nell’altra carreggiata opposta in corsia di sorpasso.

Roma – I soccorsi

Sul posto sono intervenute pattuglie dei vigili e della polizia. E i vigili del fuoco per estrarre le due ragazze prive di vita hanno dovuto tagliare le lamiere dell’auto. Ancora da accertare la dinamica dell’impatto. Il traffico sulla tangenziale è stato bloccato in entrambi i sensi di marcia.

Da Roma a Brescia – Travolto e ucciso a 15 anni mentre torna a casa dopo la Notte Bianca: Daniele è morto sotto gli occhi dell’amico

BRESCIA. Ennesima giovane vittima innocente, ennesima giovane vittima innocente. Investito sotto gli occhi attoniti dell’amico (e coetaneo), quando ormai mancavano davvero poche centinaia di metri per arrivare a casa: è morto così Daniele Goffi, 15 anni, travolto da un’auto – una Toyota, guidata da un ragazzo di 23 anni sotto shock per l’accaduto – in prossimità di Via Rudiano, la Strada provinciale 2 tristemente nota per i tanti, troppi incidenti stradali mortali, l’ultima vittima soltanto pochi mesi fa.

Il tragico incidente

Daniele e l’amico, classe 2007 e come lui, stavano tornando a casa dopo la Notte bianca celebrata quella sera proprio a Urago d’Oglio. Anche il ragazzo che l’ha investito abita in paese, e pare conoscesse la vittima. Agli agenti della Polizia Stradale, intervenuti per i rilievi, avrebbe riferito di non aver visto i due giovanissimi mentre camminavano sul ciglio della strada. E’ stato già sottoposto ai test di alcol e droga, e sarebbe risultato negativo.

Pare che Daniele Goffi e il suo amico stessero camminando sull’erba, di fianco alla Provinciale, con le luci degli smartphone accese per illuminare il loro cammino. Ma la ricostruzione della dinamica è ancora al vaglio della Polstrada. Verrà probabilmente aperta un’inchiesta per omicidio stradale: già sequestrati sia la vettura che il cellulare del 23enne alla guida. L’allarme è stato lanciato poco mezzanotte e mezza.

Mercoledì i funerali

Sul posto si sono precipitate l’automedica, l’infermierizzata e un’ambulanza, oltre ai Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e all’elisoccorso decollato da Brescia. Ma purtroppo per Daniele non c’era già più niente da fare. In paese, dove ci si conosce ancora tutti, inevitabilmente non si parla d’altro. Un ragazzo solare e pieno di vita, dicono di lui: studiava al Cfp della Fondazione Ikaros a Calcio, provincia di Bergamo, era grande appassionato di basket e aveva giocato anche nella squadra under 15 di Chiari.

La magistratura ha già dato il nulla osta alla sepoltura. La salma ora riposa alla Casa del commiato Mombelli di Chiari, dove è stata allestita la camera ardente: visite consentite dalle 8.30 alle 20. Il funerale sarà invece celebrato mercoledì pomeriggio alle 16 nella chiesa parrocchiale di Urago d’Oglio. Daniele Goffi lascia nel dolore i genitori Rosalia e Mauro, la sorella Alessia con Alessandro. (BresciaToday)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)