Connect with us

attualità

Covid, Gimbe: “Rallenta l’incremento dei nuovi casi ma più decessi”

Pubblicato

il

Covid Gimbe

COVID. Secondo quanto rileva l’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe, nella settimana del 6-12 luglio sono stati 728.549 (contro 595.349 della settimana precedente). L’aumento è inferiore rispetto a quello dei 7 giorni precedenti (33% per ricoveri ordinari e 36% per intensive). Centomila dosi al giorno, con un hub ogni 50 mila abitanti e il ritorno dei drive-through: è uno dei punti del piano vaccinale predisposto per estendere agli over 60 l’obbligo di quarta dose. Una platea stimata in circa 12 milioni di persone

I vaccini

Centomila mila dosi al giorno, con un hub ogni 50 mila abitanti e il ritorno dei drive-through: è uno dei punti del piano vaccinale predisposto per estendere agli over 60 l’obbligo di quarta dose. Una platea stimata in circa 12 milioni di persone. “Continua l’aumento dei pazienti Covid negli ospedali. In una settimana, dal 5 al 12 luglio, il numero dei ricoverati è cresciuto del 35,5%.

Un balzo significativo rispetto all’incremento del 19% registrato nel corso della settimana precedente. Il fenomeno è in linea con l’andamento dell’epidemia nella popolazione generale: le ospedalizzazioni, infatti, crescono con il tipico ritardo di 6-7 giorni sui contagi”. Lo evidenzia il report della Fiaso, la Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere.110.168 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, 106 i morti registrati. A Roma si teme l’effetto Maneskin sui nuovi contagi.

Gimbe, “dopo picco discesa casi lenta, e pesa flop quarta dose”

Il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta lo ripete più volte: dopo il raggiungimento del picco di casi Covid, ormai vicino, “è bene essere consapevoli che la durata del plateau e la successiva discesa della curva potrebbero essere molto lenti, anche in ragione del numero di casi non noti alle statistiche ufficiali”.
E in questo scenario a preoccupare è l’elevato numero di persone a rischio di malattia grave presente nel Paese, sottolinea la Fondazione nel consueto report sull’andamento di Covid in Italia. L’ampliamento della platea di destinatari della quarta dose è arrivato ma Cartabellotta osserva: “Pur condividendo questa decisione Gimbe ormai da mesi sottolinea che le somministrazioni della quarta dose nelle persone più vulnerabili non sono mai decollate, un vero e proprio flop su cui pesano anche inaccettabili differenze regionali”. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)