Connect with us

Senza categoria

Bimbo morto a Sharm El Sheik, la Procura di Palermo interrogherà i genitori

Pubblicato

il

palermo

PALERMO. Dopo aver deciso di disporre una nuova autopsia sul corpo di Andrea Mirabile, il bimbo morto per una sospetta intossicazione mentre era in vacanza a Sharm El Sheik, la Procura di Palermo potrebbe ascoltare anche i genitori del piccolo. Il dubbio dei magistrati è che le cause della morte del bambino e del grave malore del padre possano essere altre. In ogni caso Rosalia Manosperti e Antonio Mirabile non saranno convocati prima dei funerali del piccolo Andrea, programmati per le 10 del 16 luglio presso la Chiesa di San Basilio.

La Procura di Palermo, che indaga sul decesso, intende ricostruire gli spostamenti della coppia per capire se a uccidere il piccolo sia stata un’intossicazione da cibo, come sostenuto dai medici egiziani, o una intossicazione da contatto o ambientale.

Il dubbio dei magistrati – Il dubbio nasce dalla diagnosi del malore del padre Antonio Mirabile e dal fatto che non è stato male nessun altro nel resort in cui alloggiava la famiglia. Il bimbo, che pure ha accusato sintomi gravi ed è finito in Rianimazione, avrebbe avuto un’infezione urinaria e non problemi intestinali.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)