Connect with us

Senza categoria

Frosinone, muore di Covid in ospedale bambino di 7 anni: denuncia dei familiari

Pubblicato

il

Diana Bucciaglia

Frosinone, muore di Covid in ospedale bambino di 7 anni: denuncia dei familiari

FROSINONE. Un bambino di 7 anni è morto all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, dove era ricoverato da questa mattina a causa di una crisi respiratoria dovuta al Covid 19. I familiari hanno sporto denuncia appena appresa la notizia del decesso, considerato che avevano chiesto con insistenza di trasferire il bambino a Roma, secondo quanto raccontato.

In ospedale è stata fatta intervenire la Polizia per chiarire l’accaduto. Secondo una primissima ricostruzione dei familiari pare non fosse immediatamente disponibile un’ambulanza per il trasferimento in rianimazone a Roma.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA: Si sente male a cena con la fidanzata: 26enne muore tra i tavoli del ristorante

Stava cenando insieme alla sua fidanzata al ristorante quando si è accasciato ed è morto. Tragedia ieri sera 14 luglio in località Franchini di Vernasca, località nei pressi di Piacenza.

Vittima un ragazzo di 26 anni, Antonio Vallante, residente a Castell’Arquato. L’allarme è scattato intorno alle 22.30 quando la centrale operativa del 118 ha inviato ambulanze ed automediche da Fiorenzuola (Pubblica Assistenza e il mezzo sanitario dell’ospedale) e Fidenza (Croce Rossa).

Nomostante i tentativi di rianimazione, anche con il ricorso al defibrillatore, per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Malore al ristorante, muore Antonio Vallante

Secondo le ricostruzioni dei giornali locali, Antonio si trovava a cena con la propria ragazza in un ristorante del posto quando ha iniziato ad accusare un malore.

La situazione è precipitata in pochi istanti con il giovane che si è accasciato a terra privo di sensi. Il primo ad intervenire è stato un altro cliente che, raggiunto Bacedasco Basso, ha recuperato un defibrillatore, dando così inizio alle manovre di rianimazione in attesa dell’arrivo dei soccorsi sanitari.

Disposta autopsia

Volontari, medici e infermieri del 118 sono rimasti nel ristorante per almeno 4 ore, prima per cercare di fare il possibile per salvare la vita, poi in supporto dei carabinieri di Vernasca, intervenuti per gli accertamenti del caso.

Ai militari dell’Arma sono stati affidati gli accertamenti del caso. Apparentemente il 26enne sarebbe rimasto vittima di un arresto cardiaco, ma nei prossimi giorni potrebbe essere disposta l’autopsia.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

 

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)